menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Scandalo all'Asl, prelevava soldi dalle casse: dipendente licenziato

L'uomo si è successivamente scoperto che aveva problemi di gioco. E per questa ragione avevano sottratto dal Centro Unico Prenotazioni una cifra superiore ai 60 mila euro

Un dipendente dell’Asl di via Vernieri ha ricevuto una notifica di licenziamento disciplinare con preavviso perché aveva sottratto soldi al Centro Unico Prenotazioni.  L’uomo - riporta La Città -  si è successivamente scoperto che aveva problemi di gioco e molto probabilmente per questo motivo, nell’estate del 2014 e in prossimità dello stesso periodo dell’anno successivo, si era appropriato complessivamente di una cifra superiore ai 60mila euro

Qualcosa nei conti dell’Asl, dunque, non quadrava e fu avviata un’indagine interna che portò tutto a galla. Ora il procedimento disciplinare avviato nei suoi confronti è giunto al termine ed è arrivato l’esito. Il commissario straordinario Antonio Postiglione, infatti, ha accolto la proposta di licenziamento formulata dal direttore del Distretto 66 Antonio Lucchetti e ieri ha reso la delibera immediatamente esecutiva.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento