menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Rubavano farmaci "salvavita" negli ospedali: due arresti

La stima del valore dei farmaci trafugati ed illecitamente immessi nel mercato emersa dall’indagine tutt’ora in corso è di oltre 150mila euro

Nuova importante operazione dei carabinieri di Vallo della Lucania che, questa mattina, hanno dato esecuzione ad un’ordinanza applicativa di misura cautelare nei confronti di due persone, accusate di aver rubato numerosi farmaci. L’indagine, iniziata verso la fine del 2013, è scaturita  da una serie di denunce presentate da personale medico per il patito furto di cospicui quantitativi di farmaci, d’ingente valore economico, rubati presso diverse farmacie-magazzino situate all’interno dei presidi ospedalieri di Vallo della Lucania, Agropoli, Capaccio, Roccadaspide e Sapri. 

Si tratta dei cosiddetti farmaci “salvavita” che, oltre al loro valore economico, sono ritenuti di grande interesse sociale poiché di rilevante importanza per la cura di malattie specifiche e specialistiche. Dopo una serie di accertamenti i militari dell’Arma sono riusciti ad identificare, D. L. F e L. P le loro iniziali, ritenuti gli autori dei furti messi in atto in diverse farmacie del Cilento. La stima del valore dei farmaci trafugati ed illecitamente immessi nel mercato emersa dall’indagine tutt’ora in corso è di oltre 150mila euro.  
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Salerno: San Matteo ed il miracolo dei leoni del Duomo

Attualità

Vaccinazioni in Campania, al via le adesioni degli “over 60”

Attualità

Covid-19: la Campania verso la conferma in zona rossa

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Lotto tecnico: nuove vincite per i lettori, i numeri

  • social

    Lotteria degli scontrini: i codici della seconda estrazione

  • social

    Prignano Cilento, dopo 50 anni ritorna l'aquila sul Monumento ai Caduti

Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento