Ruba e chiede scusa con una lettera: il perdono del negoziante su fb

E' accaduto ad Atena Lucana, l'autore di un furto ha restituito l'oggetto rubato al proprietario e si è pentito del gesto commesso

“Non so che mi ha preso e perché l’ho preso, scusatemi”. Con una lettera di pentimento, che ha commosso il titolare di un negozio ad Atena Lucana, l'autore di un furto ha restituito l'oggetto rubato al proprietario ma ha anche chiesto scusa indirizzando una lettera al malcapitato negoziante.

La reazione

Il titolare del negozio ha pubblicato tutto su Facebook e ha ringraziato con un ulteriore post chi gli ha restituito l'oggetto rubato. “Riconoscere i propri errori è segno d’intelligenza! – ha scritto – Sbagliare è umano, l’importante è saper ammettere di aver fatto uno sbaglio anche se involontariamente e in buona fede”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...


 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid-19: tra ieri e oggi 24 nuovi casi nel salernitano, contagio a Campagna

  • Covid-19: schizzano i contagi nel salernitano, i dati sui ricoveri

  • Covid-19: 195 nuovi contagi di cui 21 casi di rientro, coppia positiva a Campagna

  • Covid-19: altri 6 positivi a Pontecagnano, altri 2 contagi a Cava

  • Contagi Covid in aumento, parla De Luca: "Ondata pericolosa in autunno"

  • Covid-19, cinque casi nel comune di Serre. Il sindaco: "Uscite solo se necessario"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SalernoToday è in caricamento