menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Furto di parmigiano, insaccati e magliette al Maximall "per fame": arrestati tre stranieri

"Lo abbiamo fatto perché avevamo fame" hanno detto, ma i carabinieri hanno scovato anche 250 euro nelle loro tasche

Nuovi arresti per furto al Maximall di Pontecagnano. Due donne ed un uomo della Romania, infatti, hanno tentato di uscire fuori dall’ipermercato Carrefour, all’interno del centro commerciale, dopo aver fatto la spesa gratis. Pezzi di parmigiano, insaccati vari ed altri prodotti da gourmet, dunque, per riempire i busti elastici che i tre indossavano sotto i vestiti per non farsi notare dalla sicurezza.

Anche al reparto abbigliamento hanno pensato di far incetta di magliette e pantaloncini per lo sport dopo aver, naturalmente, abilmente rimosso i dispositivi anti-taccheggio. Gli strani movimenti dei tre sono stati, però, notati dall’occhio attento degli addetti alla vigilanza che hanno immediatamente bloccato gli stranieri mentre tentavano di uscire dal varco riservato ai senza acquisti. I tre sono stati, dunque, messi in manette dai carabinieri di Battipaglia, già presenti sul piazzale del centro commerciale.

La perquisizione ha fatto saltar fuori tutto il bottino per un valore di circa 300 euro che è stato restituito al direttore del centro commerciale. Finiscono nei guai, dunque, P. R 24enne, M.D. 48enne, e I.D. 26enne tutti incensurati e residenti ad Eboli, accusati di furto aggravato. Alle domande dei militari, ad ogni modo, hanno risposto: “Lo abbiamo fatto perché avevamo fame” hanno riferito i tre, nonostante i 250 euro che i carabinieri hanno rinvenuto nelle loro tasche. Domani verranno giudicati per direttissima.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento