Furto di tablet alla scuola di "San Vito" a Montecorvino Pugliano

I ladri continuano ad entrare in azione nelle scuole della zona sud della provincia. Anche su questo caso indagano i carabinieri di Battipaglia

Continuano i furti all’interno delle istituti scolastici situati nella zona sud della provincia di Salerno. Dopo i raid di Capaccio, Olevano e Battipaglia, questa volta i malviventi sono entrati in azione nel plesso scolastico situato nella frazione di San Vito a Montecorvino Pugliano per rubare tablet, strumenti informatici e altro materiale utilizzato nei laboratori dagli studenti.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Le indagini

Anche su questo furto indagano i carabinieri di Battipaglia, che stanno svolgendo tutti gli accertamenti di rito per individuare qualche traccia utile con l’obiettivo di risalire all’identità dei malviventi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Elezioni 2020 in Campania: lo spoglio e i risultati/La diretta

  • Posticipato l'inizio della scuola in 12 comuni salernitani, l'elenco si allunga

  • "Oggi voti? Certo, dopo il matrimonio mi reco al seggio": curiosità a Sassano per gli "sposi elettori"

  • Inizio dell'anno scolastico: 1° campanella il 28 settembre in altri 7 comuni salernitani

  • Scuole a Salerno, la protesta dei presidi: "Rinviamo l'apertura"

  • Ragazzo senza mascherina perchè autistico, il sindaco di Baronissi: "Ikea gli ha negato l'ingresso"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SalernoToday è in caricamento