Ruba un telefono in un negozio di Salerno: marocchino arrestato

Si era impossessato del cellulare di uno dei proprietari di un negozio di ortofrutta, in zona Carmine, approfittando di un momento di distrazione del titolare

Gli agenti della sezione Volanti hanno arrestato il marocchino J. M., di anni 53, pregiudicato senza fissa dimora, per il reato di furto aggravato all'interno di un negozio di ortofrutta. In via Carmine, in pieno centro cittadino, un poliziotto libero dal servizio ha notato due persone - uno straniero e due italiani - discutere animatamente.

I controlli

Si è avvicinato per comprendere le ragioni del litigio e ha scoperto che l'uomo marocchino si era introdotto nel negozio di orofrutta gestito dai due salernitani e aveva rubato un telefono cellulare di loro proprietà. Il marocchino si è rifiutato di fornire generalità ed era anche privo di documento di identità. Braccato dai poliziotti, sopraggiunte le volanti, il ladro ha estratto il telefono dalla tasca dei pantaloni e lo ha consegnato al proprietario. Poi ha tentato di allontanarsi. E' stato nuovamente bloccato e le immagini di videosorveglianza hanno confermato che si era impossessato del telefono posizionato vicino al registratore di cassa. E' stato arrestato e sottoposto a rilievi dattiloscopici da parte della Polizia Scientifica, che ne stabiliva l’esatta identità. Processato con rito direttissimo.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragico incidente a Baronissi: morto un 21enne, un arresto per guida in stato di ebbrezza

  • Agropoli, rubata la salma di Pasquale Picariello: familiari sotto choc

  • Incidente mortale a Baronissi, il ragazzo che guidava interrogato dal gip: "Non ricordo nulla"

  • Via Pietro del Pezzo: rissa in pizzeria, intervengono i carabinieri

  • Delitto di Baronissi, l'imputato "cosciente ma con disturbi della personalità"

  • Morte di Melissa La Rocca, le parole della sua prof a una settimana dalla tragedia

Torna su
SalernoToday è in caricamento