menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La carrozzeria (foto Facebook)

La carrozzeria (foto Facebook)

Furto in una carrozzeria di Eboli, cane ucciso a sprangate dai ladri

Il titolare sul suo cane: "E' stato ucciso a sprangate di ferro: sono sicuro che si è difeso e ha combattuto fino alla morte per difendere la mia proprietà"

Choc ad Eboli: dei malviventi hanno messo a segno un furto in una carrozzeria della zona industriale, uccidendo a sprangate un pitbull che avrebbe potuto farli desistere dal colpo. Protagonista dell'increscioso accaduto, l'"Università dell'auto": i ladri sono fuggiti con settemila euro.

Il titolare, Gabriele Sessa ha trovato il cancello della ditta forzato, scoprendo che il suo amico di zampa, Igor, era stato ucciso. Lo stesso titolare ha dato sfogo alla sua rabbia su Facebook: "Questo succede nel nostro paese Italia: lavori per poter vivere dignitosamente e quando tu riposi nel tuo letto pensando a domani cosa fare, in azienda ti arrivano gentiluomini, rubando attrezzature e distruggendo infrastrutture. Fin qui potevo starci, credetemi: potevo starci- si legge sul social network - In azienda avevo due cani, un pastore tedesco, Lusy, e un pitbull, Igor: il primo è stato picchiato, il secondo non si è arreso. E' stato ucciso a sprangate di ferro: sono sicuro che si è difeso e ha combattuto fino alla morte per difendere la mia proprietà. Ora dico a questi signori: un giorno, molto presto, voi farete la stessa fine perche siete dei barbari", ha concluso sconvolto.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento