Ladri senza vergogna: rubate le uova pasquali dalla tomba di Maria Dorotea

E’ il secondo furto che si verifica all'interno del cimitero (il primo avvenne lo scorso anno) e sempre alla vigilia delle festività pasquali

I ladri non si fermano neanche a Pasqua. E, soprattutto, non si fermano neanche di fronte ai morti. Ieri, infatti, Pietrina Paladino, la mamma di Dorotea De Sia, la 25enne scomparsa il 13 maggio del 2014 a causa di un incidente stradale verificatosi a Bisceglie, si è recata al cimitero di Santa Marina per pregare sulla tomba della figlia. E lì ha fatto l’amara scoperta: ignoti hanno rubato, per la seconda volta, gli ovetti pasquali che aveva posizionato simbolicamente vicino al loculo. 

 E’ il secondo furto che si verifica all'interno del cimitero del comune del Golfo di Policastro (il primo avvenne lo scorso anno) e sempre alla vigilia di Pasqua.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si schianta con l'auto in litoranea a Pontecagnano: muore 47enne

  • Striscia la Notizia a Salerno: pazienti oncologici rinunciano agli esami per il blocco delle convenzioni

  • Furibonda lite in strada tra avvocatesse, a Pagani: la denuncia

  • Nuova allerta meteo in Campania: ecco le previsioni

  • “Si è spento serenamente”, ma l'uomo è vivo: Sarno tappezzata di "falsi" manifesti

  • Piazza della Libertà, i lavori saranno completati dalla "Rcm" di Rainone

Torna su
SalernoToday è in caricamento