Ladri senza vergogna: rubate le uova pasquali dalla tomba di Maria Dorotea

E’ il secondo furto che si verifica all'interno del cimitero (il primo avvenne lo scorso anno) e sempre alla vigilia delle festività pasquali

I ladri non si fermano neanche a Pasqua. E, soprattutto, non si fermano neanche di fronte ai morti. Ieri, infatti, Pietrina Paladino, la mamma di Dorotea De Sia, la 25enne scomparsa il 13 maggio del 2014 a causa di un incidente stradale verificatosi a Bisceglie, si è recata al cimitero di Santa Marina per pregare sulla tomba della figlia. E lì ha fatto l’amara scoperta: ignoti hanno rubato, per la seconda volta, gli ovetti pasquali che aveva posizionato simbolicamente vicino al loculo. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

 E’ il secondo furto che si verifica all'interno del cimitero del comune del Golfo di Policastro (il primo avvenne lo scorso anno) e sempre alla vigilia di Pasqua.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dramma a Torrione: donna si sente male sulla spiaggia e muore

  • Covid-19: salgono i contagi a Salerno e provincia, muore un paziente. L'appello di Polichetti (Fials)

  • Dramma a Casal Velino: anziano esce dal mare e muore sulla spiaggia

  • Covid-19, sono 41 i contagiati a Salerno: terzo caso in poche ore

  • Coronavirus: due nuovi casi positivi a Salerno e uno a Scafati

  • Covid-19, positivo un 16enne a Salerno: 32 casi nel Cilento

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SalernoToday è in caricamento