menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Immagine di repertorio

Immagine di repertorio

Salerno, furto in bar in via Madonna di Fatima: quattro arresti

Quattro giovani, tutti provenienti da Napoli, sono stati colti in flagrante dagli agenti della sezione volanti della questura di Salerno: tre di loro avevano scassinato la saracinesca di un bar e rubato soldi da alcuni videogiochi

Quattro giovani provenienti da Napoli sono stati arrestati nella notte in flagranza del reato di furto aggravato dagli agenti di polizia della sezione volanti della questura di Salerno. I quattro, si legge in una nota della questura, erano già noti alle forze dell'ordine. Gli agenti di polizia sono intervenuti in via Madonna di Fatima, zona Pastena, dopo aver notato la presenza sospetta di un'autovettura in sosta a motore acceso, con a bordo un giovane che, notata la presenza degli agenti, si è mosso per allontanarsi. I poliziotti lo hanno quindi fermato per un controllo ed hanno scoperto che il conducente, V. P., 21 anni, di Napoli, risulta gravato da precedenti di polizia. E' emerso inoltre che il tagliando dell'assicurazione esposto sul parabrezza era falso. All'interno del veicolo, inoltre, i poliziotti hanno trovato e sequestrato diversi arnesi atti allo scasso. Anche l'autovettura, di proprietà del giovane, è stata posta sotto sequestro.

I poliziotti, ritenendo che il giovane potesse essere un palo per altri complici che probabilmente stavano compiendo un reato nelle vicinanze, hanno chiesto l'intervento sul posto di altre pattuglie della polizia allo scopo di effettuare un sopralluogo presso i negozi della zona. Proprio nel corso dei controlli è emerso che la saracinesca di un bar, pur essendo abbassata, presentava segni di effrazione. Gli agenti hanno quindi fatto irruzione all'interno del locale per ispezionarlo e hanno notato che alcuni videogiochi ivi situati erano stati forzati e il denaro contenuto al loro interno era stato asportato.

Continuando nell'ispezione gli agenti di polizia hanno quindi trovato tre complici del giovane controllato in precedenza, nascosti sotto un soppalco nel tentativo di non essere trovati dai poliziotti. Gli inquirenti li hanno quindi identificati per C. I. 22 anni, S. C. 27 anni e G. C. 27 anni, tutti di Napoli. Sequestrati anche altri arnesi da scasso utilizzati dai tre. I quattro sono stati quindi arrestati e posti a disposizione dell'autorità giudiziaria in attesa del rito direttissimo. Il questore di Salerno Antonio De Iesu ha inoltre emesso, nei loro confronti, il foglio di via obbligatorio con il divieto di far ritorno a Salerno per i prossimi tre anni. Sono in corso attivissime indagini per accertare l’eventuale responsabilità dei quattro arrestati in relazione ad altri analoghi furti commessi di recente a Salerno con lo stesso modus operandi.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento