rotate-mobile
Cronaca Mercatello

Caso Galilei: allarme non solo strutturale, ma anche igienico-sanitario

Il Galilei, per il quale è stato disposto il trasferimento degli alunni per la struttura non a norma, pecca anche di gravi carenze igienico-sanitarie

Non bastavano i problemi di sicurezza: l'istituto Galilei Galilei per il quale, come annunciato qualche giorno, è stato disposto il trasferimento degli alunni all'Amendola ed al Santa Caterina per la struttura non a norma, soffre anche di gravi carenze igienico-sanitarie. Facendo riferimento alla relazione redatta dall'Asl, lo spiega il dirigente scolastico del Galilei, Nicola Annunziata: “I problemi della nostra scuola riguardano soprattutto le gravi condizioni igienico-sanitarie in cui versa l’area esterna all’istituto, dove si sono svolti i lavori infrastrutturali per la realizzazione di box interrati, ad oggi incompiuti".

"Quell’area - continua il preside - si è trasformata in un pantano d’acqua piovana popolata da ratti ed insetti: questo rende l'ambiente assolutamente insalubre". Sperano in  un intervento immediato di bonifica del cantiere dei box, docenti e lo stesso dirigente del Galilei: "Tale intervento,  ci consentirebbe di evitare il trasferimento: spostandoci, dovremmo rinunciare all'uso dei laboratori di meccanica, elettronica, costruzioni che non troveremmo negli altri istituti che ci ospitano”, ha concluso Annunziata.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Caso Galilei: allarme non solo strutturale, ma anche igienico-sanitario

SalernoToday è in caricamento