rotate-mobile
Cronaca Vallo della Lucania

Orrore a Vallo: gattini gettati nel cassonetto dei rifiuti, solo 3 superstiti

I volontari hanno immediatamente messo in moto la macchina dei soccorsi avvertendo i carabinieri che prontamente sono intervenuti avvertendo il responsabile Sarim per lo sblocco del cassonetto

Orrore a Vallo della Lucania: come riferisce l'Enpa, nel tardo pomeriggio del 19 luglio, dei cittadini hanno udito dei miagolii provenienti dai cassonetti dell’umido interrati nel centro cittadino, non lontano dal Palazzo di giustizia. I volontari hanno immediatamente messo in moto la macchina dei soccorsi avvertendo i carabinieri che prontamente sono intervenuti avvertendo il responsabile Sarim per lo sblocco del cassonetto.

Il salvataggio

Dopo un’ora e più di tentativi, è stato estratto vivo un solo cucciolo che è stato affidato alle cure del servizio veterinario dell'Asl di vallo per il primo soccorso. Successivamente il cucciolo è stato affidato alle volontarie Enpa  che hanno provveduto ad affidarlo alle amorevoli cure di una dolce mamma gatta. All'una di notte sono stati allertati di nuovo i Carabinieri  che insieme ai Vigili  del fuoco hanno recuperato altri due cuccioli vivi che sono stati affidati agli agenti Anpana.

L'appello

Torna a ribadire l'importanza della campagna di sterilizzazione dei randagi sul territorio, in accordo con Asl e istituzioni, l'Enpa che sporgerà denuncia contro l’autore o gli autori dell'inqualificabile gesto, chiedendo l’acquisizione delle immagini delle telecamere di sorveglianza dell’area.
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Orrore a Vallo: gattini gettati nel cassonetto dei rifiuti, solo 3 superstiti

SalernoToday è in caricamento