Alcol sequestrato in Campania: protocollo tra Regione e Università per trasformarlo in gel igienizzante

Il documento, sottoscritto oggi, consentirà di sopperire ad eventuali carenze di prodotto sul mercato o di far fronte alle richieste di strutture sanitarie pubbliche, scuole e no profit che ne avevano fatto richiesta

E' stato siglato un protocollo d'intesa tra Regione Campania e Dipartimento Farmacia dell'Università Federico II di Napoli per la trasformazione in gel idroalcolico disinfettante per le mani e soluzione idroalcolica disinfettante per le superfici di 26.970 litri di alcol etilico. Tale materiale era stati sequestrati dal Nucleo di Polizia Economico-Finanziaria del Comando provinciale di Caserta e consegnato alla Protezione civile regionale- Unità di Crisi Covid -19.

Lo scopo

Il documento, sottoscritto oggi, consentirà di sopperire ad eventuali carenze di prodotto sul mercato o di far fronte alle richieste di strutture sanitarie pubbliche, scuole e no profit che ne avevano fatto richiesta. L'alcol, preventivamente dissequestrato dalla Procura della Repubblica e poi devoluto alla task force regionale, è puro al 96,2 % e, una volta diluito, permetterà di avere disponibile circa 35mila litri di disinfettante o igienizzante.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'iniziativa

L'iniziativa è stata promossa dal Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Caserta d'intesa con la Procura della repubblica e il Tribunale Napoli Nord ed è stata curata dalla Prefettura di Caserta con il Commissario straordinario per l'Emergenza Covid, Domenico Arcuri e il coordinatore dell'Unità di Crisi regionale, Italo Giulivo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lockdown? Arcuri lo boccia, la Campania rinuncia e procede con la didattica a distanza. Chiesti bonus e congedi parentali

  • Covid-19: torna l'autocertificazione in Campania, all'orizzonte un nuovo decreto di Conte

  • Campania: dietrofront sulla scuola, non riaprono neppure le elementari

  • Nuovo Dpcm 25 ottobre 2020: stop anticipato a ristoranti-bar, si fermano palestre e cinema

  • Fisciano, carabiniere si uccide con un colpo di pistola

  • Covid-19: il coprifuoco inizia venerdì, De Luca denuncia la mancanza di personale sanitario

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SalernoToday è in caricamento