Cronaca

Dopo la tregua, ancora piogge e nuova allerta: il Comune corre ai ripari

Visto che le condizioni di gelo rimangono all'orizzonte almeno sino alla prossima settimana, il Comune ha disposto l'approvvigionamento di 200 quintali di sale

Oggi c'è il sole, ma domani, in tutto il territorio provinciale, tornerà la pioggia e resterà almeno fino a metà della prossima settimana. Previsto, inoltre, un nuovo calo delle  temperature: si raccomanda prudenza per tutti i salernitani.

Intanto, dopo la nevicata nel  nostro territorio tra 6 e il 7 gennio, l’Ufficio Strade e Fogne congiuntamente alla Protezione Civile e gruppi di volontariato sono stati impegnati sulle zone collinari e sul centro città in attività di spargimento sale per il disgelo di ghiaccio presente sulle sedi stradali. Così, visto che le condizioni di gelo rimangono all'orizzonte almeno sino alla prossima settimana, il Comune ha disposto l'approvvigionamento di 200 quintali di sale. E' stata incaricata, dunque,  per la fornitura, la ditta Cbm Sale Srl di Cologna di Pellezzano. Qualora ce ne fosse bisogno, dunque, l'amministrazione è pronta a far spargere sale sulle strade evitando incidenti e slittamenti.

L'allerta.  La Protezione Civile della Campania annuncia nuvolosità in intensificazione dalla sera su tutto il territorio, con iniziali isolate precipitazioni durante la notte. Le temperature, previste in diminuzione, favoriranno già dalla sera la formazione di gelate oltre i 500\600 mt.  s.l.m. Nella giornata di domani, sul settore costiero le precipitazioni tenderanno a divenire da sparse a diffuse assumendo anche carattere di rovescio o isolato temporale e con deboli nevicate sui rilievi oltre i 500\600 mt. s.l.m. e grandinate durante i temporali. Nelle zone interne, le precipitazioni assumeranno prevalentemente carattere nevoso oltre i 500\600 mt. s.l.m. e localmente anche a quote inferiori.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dopo la tregua, ancora piogge e nuova allerta: il Comune corre ai ripari

SalernoToday è in caricamento