menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Michele Iannece

Michele Iannece

Morì folgorato a 15 anni a Campagna: i genitori finiscono in tribunale

Michele Iannece, di 15 anni, morì fulminato a causa di una scarica elettrica, nel suo cortile di casa

Sono stati rinviati a giudizio perchè accusati della morte di loro figlio. Michele, un ragazzino di 15 anni perse la vita il 19 agosto del 2014, quando rimase folgorato dall’impianto elettrico nel cortile della propria abitazione in località Quadrivio a Campagna. Quasi due anni dopo, i genitori si sono ritrovati in tribunale, con l'accusa di omicidio colposo.

I genitori P.I. e A.M., nonchè lo zio di Michele sono accusati di quel tremendo incidente perchè i lavori dei tecnici non erano a norma. Letale la scossa elettrica nel cortile di casa per il 15enne, per cui è stato inutile ogni tentativo di soccorso.

Il fatto. Michele Iannece, di 15 anni, è morto fulminato a causa di una scarica elettrica innescata dall'acqua di una fontana terminata in un pozzetto, dove vi erano dei fili elettrici scoperti. Il ragazzino stava innaffiando le piante nel piazzale davanti casa, quando l'acqua finì in quella cavità che comanda il cancello elettrico: il piazzale si trasformò in una sorta di piastra elettrica ed una potente scarica lo uccise.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Salerno: San Matteo ed il miracolo dei leoni del Duomo

Attualità

Vaccinazioni in Campania, al via le adesioni degli “over 60”

social

Superenalotto: vincita di 84.032,07 euro a Pagani

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Lotto tecnico: nuove vincite per i lettori, i numeri

  • social

    Lotteria degli scontrini: i codici della seconda estrazione

  • social

    Prignano Cilento, dopo 50 anni ritorna l'aquila sul Monumento ai Caduti

  • social

    Superenalotto: vincita di 84.032,07 euro a Pagani

Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento