Cronaca

Vertenza Ge.se.ma, i sindacati al Prefetto: "Servono atti responsabili"

Dopo il rigetto della richiesta di concordato in continuità la società ha inoltrato al Tribunale di Nocera Inferiore domanda di auto fallimento e avviato la procedura di licenziamento collettivo di 31 dipendenti

E’ in programma per domani, presso la sede della Prefettura di Salerno, l’incontro richiesto dalle sigle sindacali (Filctem e Uiltec) con la Ge.se.ma Srl, società partecipata al 100% del Comune di Mercato San Severino. Dopo il rigetto della richiesta di concordato in continuità la società ha inoltrato al Tribunale di Nocera Inferiore domanda di auto fallimento e avviato la procedura di licenziamento collettivo di 31 dipendenti del ramo di azienda denominata “Patrimonio”, mentre per le circa 35 unità del settore Ambiente è in essere un passaggio di cantiere verso un ‘altra società che nel frattempo gli è stato assegnato l’igiene ambientale. Nei tempi previsti dalla normativa, le organizzazioni sindacali hanno richiesto l’incontro presso la Prefettura di Salerno per un “fattivo intervento per la soluzione della problematica. Tra le varie attività della società in capo alla Patrimonio ricorrono gli interventi presso gli istituti scolastici e i vari immobili del Comune, i parcheggi, il verde attrezzato e la segnaletica stradale che nel frattempo sono servizi o inevasi  o parzialmente evasi con disagi per la cittadinanza o per l’erario comunale”.

I lavoratori, quindi, confidano in un incontro che “tracci le premesse di una risoluzione delle difficoltà anche attraverso piani sociali e assetti organizzativi che possano comunque garantire il mantenimento delle attività della società”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vertenza Ge.se.ma, i sindacati al Prefetto: "Servono atti responsabili"

SalernoToday è in caricamento