Gesema, ottenuta la salvaguardia dei livelli occupazionali ed il mantenimento delle retribuzioni dei 37 dipendenti

Ottenuta la salvaguardia dei livelli occupazionali ed il mantenimento delle retribuzioni dei 37 dipendenti del settore igiene ambientale della GESEMA, società in house del Comune di Mercato San Severino!

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di SalernoToday

Questa O. S., congiuntamente alla FITCISL ed alla UILTRASPORTI, è impegnata da anni sulle gravi e complesse problematiche afferenti la società in house "Gesema Ambiente e Patrimonio S.r.l." del Comune di Mercato San Severino. La giornata di ieri è stata fondamentale perché nel momento più difficile, ovvero il fermo operativo per scadenza dell'autorizzazione all'esercizio delle attività di raccolta e trasporto dei rifiuti nonché con lo spettro di una prossima dichiarazione di fallimento, siamo riusciti, grazie ad un confronto civile e collaborativo con i Commissari Prefettizi e la Governance Societaria, a mantenere tutti i livelli occupazionali nonché i diritti contrattuali maturati dai lavoratori nel passaggio di cantiere alla nuova Società (la Ecobuilding S.r.l.) che dovrà gestire il servizio di igiene urbana in forma temporanea e straordinaria nelle more dell'espletamento del bando di gara pubblico. Questa O. S., quindi, congiuntamente alla FITCISL ed alla UILTRASPORTI, dopo un percorso di duro impegno, fatto di continui incontri sempre svolti alla luce di una trasparente e fattiva collaborazione, principalmente con i Commissari Prefettizi, solo ed esclusivamente per la salvaguardia dei livelli occupazionali e il rispetto dei diritti lavorativi ed economici maturati dai dipendenti della Gesema, ribadisce e conferma, con forza, il proprio impegno in tale direzione. Salerno, 10 gennaio 2017 Il Responsabile di Comparto FP CGIL Il Segretario Generale FP CGIL Erasmo VENOSI Angelo DE ANGELIS Firme autografe sostituite a mezzo stampa ai sensi dell'art. 3, comma 2, del D. Lgs. n. 39/1993

Torna su
SalernoToday è in caricamento