rotate-mobile
Cronaca Pagani

Gestione illecita di rifiuti pericolosi: deferito 29enne a Pagani

La Polizia provinciale, in seguito a controlli nell'Agro Nocerino Sarnese, ha sanzionato, per un importo pari a 115.000 euro 5 aziende per la mancanza dell'iscrizione obbligatoria al consorzio nazionale imballaggi

E' stato deferito all'Autorità Giudiziaria D.P.B. in qualità di responsabile legale di un azienda sita nella zona P.I.P. di Pagani per gestione illecita di rifiuti speciali pericolosi. A seguito di un controllo da parte del nucleo operativo della Polizia provinciale, infatti, sono stati riscontrati illeciti nella gestione dei rifiuti speciali, tra i quali il mancato certificato di prevenzione incendi per lo stoccaggio di rifiuti infiammabili. Oltre al deferimento sono state già notificate sanzioni per un totale di 15.000 euro, ma da ulteriori accertamenti sono emerse ulteriori violazioni per un ammontare di circa 50.000 euro.

In seguito ad altri controlli nell'Agro Nocerino Sarnese, sono state sanzionate, per un importo pari a 115.000 euro 5 aziende per la mancanza dell'iscrizione obbligatoria al consorzio nazionale imballaggi. Infine è stato sanzionato,a seguito di un controllo sul trasporto di rifiuti, il legale rappresentante di una ditta edile con sede a Napoli per un importo di oltre 5.000 euro.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gestione illecita di rifiuti pericolosi: deferito 29enne a Pagani

SalernoToday è in caricamento