menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Giffoni Film Festival, botta e risposta Gubitosi-Tofalo su bilanci e contributi

Il direttore artistico ha invitato il deputato grillino "a chiedere scusa" per le insinuazioni fatte nei giorni scorsi. Ma lui replica: "Nessuno deve rimanere indietro,sempre e comunque"

Mi aspetto che l'onorevole Angelo Tofalo mi chieda scusa e rimedi all'errore fatto”. Con queste parole, nei giorni scorsi,  il direttore del Giffoni Experience, Claudio Gubitosi, in una conferenza stampa nella cittadella del Cinema a Giffoni Valle Piana facendo riferimento a un'interrogazione presentata dal deputato grillino Angelo Tofalo, nella quale ha sostenuto che nonostante i numerosi contributi pubblici il Giffoni Film Festival ha una “situazione disastrosa” con “un buco di tre milioni di euro” in bilancio e con i dipendenti che “non sono pagati da 15 mesi” e per i quali “non vengono versati regolarmente i contributi Inps”.

Accuse rispedite al mittente da Gubitosi, che ha specificato che il bilancio del Giffoni Film Festival non è in rosso e che, anzi, dal 2011 ad oggi siamo in pareggio. Il problema, e questo non è mai stato un mistero, si riferisce agli anni 2007 e 2009, a causa di finanziamenti mancati per tre milioni e mezzo di euro”. Le scuse, però, da parte di Tofalo non sono arrivate. Anzi, il deputato salernitano del M5S torna sull’argomento: “Sono felice che questa conferenza abbia dato modo a tutti i cittadini di informarsi maggiormente su un festival così importante per il nostro territorio e sono certo che prima di partire per il nuovo Giffoni experience del 2016 saranno saldati i vecchi debiti che hanno lasciato problemi e disgrazie lungo la strada".

Per Tofalo "nessuno deve rimanere indietro, sempre e comunque. La trasparenza è sempre una ghiotta occasione mediatica per chi è certo delle proprie ragioni e può solo rafforzare chi non ha nulla da nascondere. Ricordo a tutti che i comportamenti che stimoliamo negli altri li abbiamo applicati prima a noi stessi, senza alcun bisogno di leggi o regolamenti, semplicemente per esigenza umana di cambiamento.Il dottor Gubitosi troverà certamente utile e moderno poter accedere ad una pagina web da cui monitorare tutte le voci del mio stipendio e, se mi concede l’appunto, tra i miei collaboratori e consulenti non troverà mia sorella; nonostante la sua grande professionalità di traduttrice ed interprete ho preferito rivolgermi a terzi per questo tipo di lavoro."

Di qui la conclusione: "Gli attuali bilanci dimostrano un’efficace gestione dei fondi comunitari e sono certo che tutti questi sforzi verrano sempre di più ripagati in termini di soddisfazioni ed arricchimento economico e culturale. Auguro al dottor Gubitosi, allo staff ed ai cittadini di Giffoni il meglio e ringrazio tutte quelle persone che ogni giorno si fanno stato interessandosi alla cosa pubblica ed al bene comune".

  

  

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Razzo cinese, tra le traiettorie anche la Campania: "Restate a casa"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento