Domenica, 16 Maggio 2021
Cronaca

Giffoni ospita il Brasile: dodici buyers sudamericani affascinati dai picentini

Russomando: "Abbiamo ospitato dodici tour operator brasiliani che sono rimasti affascinati dalle nostra offerta turistica e dai prodotti tipici che offre il nostro territorio"

Giffoni apre le porte al Brasile, poste le basi di un colloquio costruttivo che verterà sull’implementazione della presenza di turisti dal Paese Sudamerciano e per la commercializzazione dei prodotti tipici. Nella sede dell'Osservatorio del Nocciolo il comune di Giffoni Valle Piana e il Gal Colline Salernitane hanno ospitato, in collaborazione con l'associazione Orchidea del Picentino e Il Dipartimento Studi e Ricerche nel Settore Turistico, una delegazione di brasiliani composta da buyers, giornalisti e rappresentanti istituzionali. Gli ospiti, in Italia per visitare e conoscere le grandi città, dopo aver fatto tappa a Milano, Firenze e Roma, sono stati accolti a Giffoni Valle Piana.

“Abbiamo ospitato dodici tour operator brasiliani che sono rimasti affascinati dalla nostra realtà, dalle nostra offerta turistica e dai prodotti tipici che offre il nostro territorio, segnale questo che la cucina e le eccellenze italiane sono ricercate e apprezzate all’estero”, ha dichiarato il sindaco  Paolo Russomando. Il progetto, proposto dalla consigliera comunale Maria Volpe e lanciato il 30 novembre scorso con il convegno “Formazione e turismo”, ha avuto seguito, appunto, con la visita della delegazione di buyers brasiliani con lo scopo di sviluppare rapporti commerciali nel settore turistico e delle produzioni tipiche.

“Con queste attività di scambi e di promozione dei Picentini – ha dichiarato soddisfatta la consigliera Volpe – abbiamo stretto un ottimo rapporto di collaborazione e la garanzia che Giffoni Valle Piana sarà inserita nell’offerta che verrà proposta ai gruppi turistici brasiliani, diventando una delle città italiane che visiteranno”. All’incontro hanno partecipato alcuni studenti dell’istituto di istruzione tecnico economico di Giffoni Valle Piana  che hanno così, concluso il loro percorso di stage nell'ambito del progetto Quality  Nework. Gli studenti, affiancati da un tour operator locale, hanno illustrato lo studio fatto sul territorio presentando  la potenziale offerta turistica con una mappatura delle attività ricettive presenti e delle produzioni di eccellenza.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Giffoni ospita il Brasile: dodici buyers sudamericani affascinati dai picentini

SalernoToday è in caricamento