rotate-mobile
Cronaca Giffoni Valle Piana

Giffoni Valle Piana, Russomando: "Occorrono più vigili del fuoco"

Il sindaco è stato ricevuto dal sottosegretario al Ministero dell'Interno, per discutere sulle problematiche relative al funzionamento e all'efficienza del distaccamento misto dei vigili del fuoco

"Il distaccamento misto dei vigili del fuoco di Giffoni Valle Piana, dopo un’iniziale avvio delle attività, sta registrando una regressione nell’espletamento dei servizi istituzionali, con gravi ripercussioni sulla sicurezza della popolazione dei Picentini e delle nostre montagne": questo l'allarme lanciato dal sindaco di Giffoni, Paolo Russomando. Mercoledì, infatti, il Primo cittadino è stato ricevuto dal sottosegretario al Ministero dell’Interno, Domenico Manzione, con il quale ha discusso delle problematiche relative al funzionamento e all’efficienza del distaccamento misto dei caschi rossi nei Picentini.

 
"Al sottosegretario Domenico Manzione ho fatto presente la carenza di personale e l’assenza di capisquadra per coordinare gli interventi - racconta il sindaco - Da parte sua ho riscosso un interessamento alla nostra problematica e ho fiducia nella possibilità di risolvere la questione, incrementando il personale”. A servizio dei comuni di Acerno, Castiglione del Genovesi, Giffoni Sei Casali, Giffoni Valle Piana, Montecorvino Pugliano, Montecorvino Rovella, Olevano sul Tusciano, San Cipriano Picentino e San Mango Piemonte, il distacco copre una popolazione di circa 60mila abitanti e un patrimonio boschivo tra i più estesi del salernitano.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Giffoni Valle Piana, Russomando: "Occorrono più vigili del fuoco"

SalernoToday è in caricamento