menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Estorsione nei cantieri: affiliato del clan "Pecoraro-Renna" finisce in carcere

I carabinieri hanno ammanettato un pregiudicato, G. S le sue iniziali, residente a Giffoni Valle Piana, a seguito di un'ordine di carcerazione emesso dal tribunale di Salerno. L'uomo dovrà pagare anche una multa di 2 mila euro

Un pregiudicato di 48 anni affiliato al clan camorristico “Pecoraro Renna”, G. S le sue iniziali, residente a Giffoni Valle Piana, è stato arrestato dai carabinieri di Battipaglia, in quanto destinatario di un ordine di carcerazione emesso, il 6 maggio scorso, dalla Procura Generale della Repubblica presso la Corte d’Appello di Salerno. L’uomo dovrà scontare 8 anni di reclusione e pagare 2 mila euro di multa perché accusato di concorso in estorsione continuata aggravata dalla finalità camorristica. Un reato compito nel comune di Giffoni Valle Piana dal luglio 1987 sino al 1999 contro alcuni cantieri edili. Il pregiudicato, al termine delle formalità di rito, è stato rinchiuso nel carcere di Fuorni.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Vaccinazioni in Campania, al via le adesioni degli “over 60”

Attualità

Covid-19: la Campania verso la conferma in zona rossa

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento