Sicurezza urbana, 46mila euro al Comune di Giffoni Valle Piana

Il progetto permetterà di avere a disposizione nuove somme da utilizzare per l’acquisto di veicoli e soprattutto per dotarsi di rinnovati supporti tecnologici di ultima generazione

Il Comune di Giffoni Valle Piana è stato finanziato con una cifra di 46mila euro dalla Regione Campania per azioni e progetti in materia di sicurezza urbana e Polizia Locale. Un risultato importante, ottenuto dal lavoro in sinergia svolto dal sindaco Antonio Giuliano e dal Comandante della Polizia Locale Rosario Muro. 

I dettagli 

Il progetto permetterà di avere a disposizione nuove somme da utilizzare per l’acquisto di veicoli e soprattutto per dotarsi di rinnovati supporti tecnologici di ultima generazione che rappresenteranno un efficace deterrente contro i fenomeni di microcriminalità. Nuovi strumenti da utilizzare per garantire la sicurezza dei cittadini. Negli scorsi mesi la città picentina si è dotata anche di un sistema di videosorveglianza, con l’installazione di occhi tecnologici nei vari punti d’accesso oltre che nelle zone nevralgiche di Giffoni, allargando il proprio raggio d’azione anche nella frazione Sardone.

I commenti

“Si tratta di un nuovo successo per la nostra città che continua il suo costante percorso di crescita e rinnovamento – ha dichiarato il il primo cittadino Giuliano - Questo riconoscimento è frutto della grande attenzione sul tema della sicurezza, da sempre uno dei miei obiettivi primari per il bene della nostra Giffoni. Ringrazio la Regione Campania per aver creduto in un progetto che guarda al futuro”. “Questo attestato di stima della Regione Campania è frutto di un lavoro di programmazione svolto in sinergia con il corpo della Polizia Locale  diretto dal Comandante Rosario Muro – il pensiero del consigliere delegato alla sicurezza Giuseppe Marrandino – Durante il periodo dell’emergenza Covid-19  i vigili urbani sono stati encomiabili per il grande lavoro svolto nel garantire i servizi essenziali annullando i rischi legati alla diffusione del virus. Tutto questo è stato possibile anche grazie al fondamentale apporto della locale caserma dei carabinieri, guidata dal Maresciallo Ferri, all’aiuto del corpo dei Carabinieri Forestali guidato dal Maresciallo Pinto, e al supporto del Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco del distaccamento di Giffoni”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Salerno si stringe attorno a Carmine Novella, il Capitano ringrazia e promette: "Lotterò a testa alta"

  • Ospedale di Scafati, parla un paziente Covid: "Miracoli fatti in Campania? Qui mancano i caschi"

  • Lutto a Buonabitacolo: muore a 35 anni l'Appuntato Scelto Luca Ferraiuolo

  • Sangue in strada: accoltellamento a Pastena, fermato un uomo

  • Covid-19: muore un 34enne ad Agropoli, nuovi casi a Caggiano e Pagani

  • Decreto del 4 dicembre: che cosa succederà a Natale, le indiscrezioni

Torna su
SalernoToday è in caricamento