rotate-mobile
Cronaca Torrione / Lungomare Tafuri

Curiosità, lectio magistralis di Gigi Proietti al Grand Hotel Salerno

“Quando l’eloquenza e la comunicazione diventano arte…”: questo il titolo della lectio magistralis che terrà Gigi Proietti venerdì 23 gennaio, presso il Grand Hotel Salerno

“Quando l’eloquenza e la comunicazione diventano arte…”: questo il titolo della lectio magistralis che terrà Gigi Proietti venerdì 23 gennaio, presso il Grand Hotel Salerno. Alle ore 16 prenderà il via il singolare incontro che è stato organizzato dal Lapec (Laboratorio permanente esame e controesame e Giusto Processo) Sezione di Salerno, con il patrocinio della Sezione di Salerno Consiglio dell’Ordine degli Avvocati.

Il penalista Giovanni Sofia è molto soddisfatto ed anche un po’ emozionato per essere riuscito a portare a Salerno un nome così importante in ambito culturale: “L’idea di avere a Salerno Proietti è partita dal corso di eloquenza e comunicazione che ho organizzato. Proietti ci tiene molto alla formazione, nei suoi corsi cura molto la mimica, la dizione e l’arte di comunicare: ne ha fatto il suo cavallo di battaglia, i suoi sono spettacoli di avanguardia dove il suo personaggio è sempre poliedrico e versatile. C’è una similitudine tra questo tipo di approccio, che punta ad attrarre l’attenzione, e quello dell’avvocato, che un tempo era silente, solo in arringa poteva esprimersi, oggi l’avvocato è dinamico, partecipa ed ha necessità di convincere l’interlocutore della bontà della sua visione. Anche l’approccio con il testimone è improntato alla comunicazione e su questo Proietti è un maestro”.

Il giorno seguente, sabato 24 gennaio, sempre al Grand Hotel Salerno, le lezioni continueranno sul tema “La Deontologia non è arte”, ma con toni e rappresentanti più legati all’ambito della Giustizia. Alle 9,15 ci sarà la relazione introduttiva dell’avvocato Vincenzo Siniscalchi. Alle 9,45 si discuterà su “Il penalista ed il nuovo codice deontologico”. Modera l’avvocato Giovanni Sofia. Interventi degli avvocati  Claudio Botti, Vincenzo Comi e Ettore Randazzo. Alle 11, sul tema “La deontologia condivisa: Avvocati e Magistrati a confronto”, parola alla dottoressa Margherita Cassano, al dottor Giacomo Fumu e agli avvocati Beniamino Migliucci e Valerio Spigarelli, moderati dall’avvocato Ettore Randazzo. Alle 13, infine, la consegna degli attestati ai partecipanti. E’ prevista l’attribuzione di 8 crediti formativi in deontologia. Un incontro davvero interessante.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Curiosità, lectio magistralis di Gigi Proietti al Grand Hotel Salerno

SalernoToday è in caricamento