rotate-mobile
Cronaca

Gioco d'azzardo e dipendenze: nuove disposizioni per i gestori dei locali

Il decreto Balduzzi prevede l’obbligo, per i gestori, di esporre in modo visibile, all’ingresso e all’interno del loro locale, il materiale informativo fornito dall’Asl

Nuove disposizioni, da questo mese, per i gestori di sale giochi e di esercizi commerciali che offrono la possibilità di scommettere. Il decreto Balduzzi convertito in legge numero 189 del novembre 2012, infatti, obbliga i gestori di esporre in modo visibile, all’ingresso e all’interno del loro locale, il materiale informativo, fornito dall’Asl, riguardante i rischi del gioco d’azzardo, nonchè la presenza sul territorio di servizi di assistenza pubblici dedicati alla cura e al reinserimento sociale dei dipendenti.

Al via, intanto, la campagna informativa per la prevenzione delle dipendenze da gioco. "Si tratta di un servizio mirato agli utenti e ai gestori di sale in cui vi sia offerta di giochi pubblici o anche scommesse, che ha lo scopo di orientare i giocatori sia ai fini preventivi che di contrasto di eventuali condotte a rischio. Il materiale informativo, predisposto dal Dipartimento Dipendenze Patologiche, disponibile anche in lingua inglese, può essere scaricato dal sito internet aziendale (www.aslsalerno.it  - voce Documenti), direttamente dalla home page", spiegano dall'Asl.
 
"I nostro obiettivo è quello di porre al centro dei propri interventi la persona attuando un costante monitoraggio dei bisogni di salute dei cittadini del territorio e mettendo in atto tutte le strategie per offrire servizi di qualità - ha spiegato il direttore generale Antonio Squillante - E’ fondamentale dare ampio spazio anche alla prevenzione delle dipendenze da gioco, in particolare quando il gioco diventa patologia. Si tratta di un fenomeno in grande espansione e per questo abbiamo voluto avviare una campagna informativa dettagliata in applicazione delle nuove disposizioni dettate in materia dal decreto Balduzzi”.

 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gioco d'azzardo e dipendenze: nuove disposizioni per i gestori dei locali

SalernoToday è in caricamento