Lunedì, 17 Maggio 2021
Cronaca

San Marzano sul Sarno, gioco d'azzardo: sequestri delle fiamme gialle

I militari della guardia di finanza hanno sequestrato due videopoker e due totem per la raccolta delle scommesse in quanto non avevano le prescritte autorizzazioni

Due videopoker e due totem per la raccolta di scommesse sono stati sequestrati in una sala biliardo a San Marzano sul Sarno dai baschi verdi della guardia di finanza della compagnia di Scafati. Gli apparecchi, si legge in una nota del comando provinciale delle fiamme gialle di Salerno, erano privi delle prescritte certificazioni di conformità e del nulla osta per la messa in esercizio. I quattro congegni, unitamente al denaro rinvenuto al loro interno, sono stati posti sotto sequestro.

La titolare dell’attività, quarantatreenne di nazionalità italiana, è stata segnalata alla competente autorità giudiziaria e rischia, riferiscono i finanzieri, una severa sanzione pecuniaria, oltre alla chiusura dell’attività, per violazione della normativa che regolamenta la raccolta di pubbliche scommesse per via telematica degli e agli articoli 718 e 719 del Codice Penale (Esercizio del gioco d’azzardo), che prevedono e sanzionano il gioco d’azzardo con una elevata sanzione pecuniaria e con l’arresto.

 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

San Marzano sul Sarno, gioco d'azzardo: sequestri delle fiamme gialle

SalernoToday è in caricamento