menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
za VitUn momento della cerimonia(Foto G.Gambardella)

za VitUn momento della cerimonia(Foto G.Gambardella)

Giornata dell’Unità Nazionale e delle Forze Armate, cerimonie a Salerno: i nomi degli "insigniti"

La manifestazione ha avuto inizio in Piazza Vittorio Veneto, con la deposizione delle corone d’alloro; poi le autorità hanno raggiunto Piazza Amendola per l’alzabandiera solenne sulle note dell’Inno d’Italia

Si è svolta questa mattina la cerimonia organizzata dal Prefetto di Salerno Francesco Russo in collaborazione con il Centro Documentale dell’Esercito, in occasione del 100^ anniversario del “Giorno dell’Unità Nazionale e Giornata delle Forze Armate”, alla presenza delle autorità civili, militari e religiose ma anche dei Gonfaloni del comune capoluogo, dell’Amministrazione provinciale e dei comuni della Provincia di Salerno, del Medagliere del Nastro Azzurro e delle Associazioni Combattentistiche e d’Arma con i loro Labari.

Le cerimonie

La manifestazione ha avuto inizio in Piazza Vittorio Veneto, con la deposizione delle corone d’alloro da parte del Prefetto e delle Autorità militari e civili al Monumento ai Caduti; successivamente le autorità hanno raggiunto Piazza Amendola per l’alzabandiera solenne sulle note dell’Inno d’Italia. La cerimonia è proseguita all’interno del Teatro “Augusteo”, dove il Prefetto e il Comandante Provinciale dei Carabinieri hanno dato lettura dei messaggi inviati per la circostanza dal Presidente della Repubblica e dal Ministro della Difesa. Dopo la lettura della “Preghiera per la Patria”, sono state consegnate le onorificenze dell’Ordine al Merito della Repubblica Italiana e una medaglia di bronzo al Valor Civile concessa dal Presidente della Repubblica ad un cittadino della provincia di Salerno. La cerimonia è stata, inoltre, allietata dalla presenza della Consulta Provinciale degli Studenti di Salerno e della Wind Orchestra del Liceo Alfano I nonché da una significativa partecipazione della cittadinanza, in uno spirito di pacifica e civile convivenza.

I nomi

Sono stati insigniti: Ugo Picarielli, giornalista e amministratore della “Leader Srl”; Domenico Castori, vice ispettore della Polizia in quiescenza; Rodolfo Daniele, magistrato ordinario in pensione; Giuseppe D’Amato, luogotenente carica speciale della Guardia di Finanza; il tenente colonnello Salvatore Sorrentino (Sarno) dirigente del Servizio Sanitario del 45° Battaglione “Vulture” di Nocera Inferiore e consulente medico legale presso il locale tribunale; l’ingegnere Gaetano Donadio (Salerno), docente di elettronica presso istituti di istruzione secondaria in pensione; il colonnello Augusto Gravante (Salerno), ufficiale dell’Esercito Italiano e vice comandante della Brigata Garibaldi; Mario Elia (Salerno), ufficiale della Polizia Municipale; il vice prefetto Claudia Pastorino (Salerno), attualmente in servizio al Ministero dell’Interno; il dottore Bruno Ravera, già presidente dell’Ordine dei Medici ed Odontoiatri di Salerno; Carmine Santoro (Salerno), commissario del Ruolo Direttivo Speciale della Polizia di Stato in pensione; Lidia Guarnieri (Agropoli), in servizio presso l’Agenzia del Demanio con la qualifica di legale amministrativo; il geometra Antonio Marino (Aquara), operaio forestale presso la Comunità Montana “Alburni” con sede in Controne; l’ingegnere Lorenzo Palmieri (Baronissi), insegnante di tecnologie e disegno presso l’Itis “Basilio Focaccia” di Salerno fino al 2017, successivamente ha ripreso l’attività paterna trasformandola in un punto di riferimento nella progettazione di macchine agricole, industriali e periferiche; il tenente colonnello Giuseppe Tindaro Costa (Battipaglia), comandante del Reparto Servizi Magistratura Gruppo Napoli; il maresciallo Gerardo Festa (Battipaglia) in servizio presso la Sezione Polizia Giudiziaria della Procura della Repubblica presso il Tribunale di Napoli; il dottore Alessandro Sabetta (Battipaglia), nel corso di un intervento su segnalata rapina in atto, rimase gravemente ferito e collocato in congedo assoluto per inabilità fisica nel 2011; la signora Maria Aurora Tassoni (Battipaglia), ex dipendente del Comune; il signor Natale Mario Chillemi (Bracigliano), in servizio presso la Scuola di Formazione e Aggiornamento di Portici è coordinatore per il carico e la distribuzione presso il banco alimentare “Campania”; il maresciallo Giuseppe Esposito (Campagna), comandante dei carabinieri a Montecorvino Rovella; il signor Vincent Anthony Troisi (Campagna), maresciallo maggiore dell’Arma dei Carabinieri in quiescenza; l’ispettore superiore sostituto commissario di Polizia in quiescenza a Castel San Giorgio; il primo maresciallo Sabato Damiano (Sant’Egidio del Monte Albino), in servizio presso il 9° Stormo “Francesco Baracca” di Grazzanise; Gerardo Fiorillo (Sapri), dirigente dell’Asl di Policastro Bussentino; il luogotenente Cono Cimino (Teggiano), comandante della Stazione di Sala Consilina; il maestro Francesco Raimondi (Vietri sul Mare) pittore e ceramista; il signor Pierluigi Caroccia, bagnino a Capaccio Paestum, che il 24 maggio scorso ha tratto in salvo due persone che erano state trascinate dalla corrente.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Indice RT: in Campania il più basso d'Italia

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento