menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Giornata dell’Unità Nazionale e delle Forze Armate, cerimonia a Salerno: i nomi degli "insigniti"

Dopo la deposizione delle corone d’alloro da parte del Prefetto e delle Autorità militari e civili al Monumento ai Caduti in Piazza Vittorio Veneto, la cerimonia proseguirà, come di consueto, in Piazza Amendola

In occasione del 101esimo anniversario del “Giorno dell’Unita Nazionale e Giornata delle Forze Armate”, in programma lunedì 4 novembre, si svolgerà la tradizionale cerimonia organizzata dalla Prefettura di Salerno in collaborazione con il Centro Documentale dell’Esercito.

La cerimonia

Dopo la deposizione delle corone d’alloro da parte del Prefetto e delle Autorità militari e civili al Monumento ai Caduti in Piazza Vittorio Veneto, la cerimonia proseguirà, come di consueto, in Piazza Amendola, con il seguente programma: alle ore 10 inizierà l’evento con gli onori al Prefetto e l’alzabandiera sulle note dell’Inno d’Italia eseguito dal Coro Polifonico del Liceo Classico “Tasso” diretto dal Maestro Romeo Pepe. Subito dopo vi sarà la lettura dei messaggi augurali del Presidente della Repubblica, del Ministro della Difesa e della Preghiera per la Patria ed infine la consegna delle “Onorificenze al Merito della Repubblica Italia” concesse dal Presidente della Repubblica a cittadini della provincia di Salerno.

Tutti i nomi

Sono stati nominati Ufficiali al Merito della Repubblica: Antonio D’Ambrosio (Angri), Gennaro Aulisio (Cava de’ Tirreni), Giovanni D’Angelo (Roccadaspide), Davide Cono (Positano), Rocco Cimino (Teggiano); mentre come Cavalieri al Merito della Repubblica: Antonio Raimondo (Campagna), Carlo Cavallo (Capaccio), Nicola Guariglia (Capaccio), Gerardo Quaglietta (Eboli), Antonio De Mattia (Giffoni Valle Piana), Pietro Rinaldi (Giffoni Valle Piana), Pasqualino Maltempo (Petina), Giuseppe Dispenza (Pontecagnano Faiano), Elvira Cantarella (Salerno), Valerio De Luca (Salerno). In caso di condizioni meteorologiche avverse, dopo l’Alzabandiera in Piazza Amendola, la cerimonia proseguirà all’interno del Teatro “Augusteo”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Razzo cinese, tra le traiettorie anche la Campania: "Restate a casa"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento