Giornata dell'Unità Nazionale e delle Forze Armate: ecco gli appuntamenti

Istituita nel 1919 per commemorare la vittoria italiana nella prima guerra mondiale, è festeggiata ogni 4 novembre, data dell'entrata in vigore dell' armistizio di Villa Giusti

La cerimonia (Foto di archivio)

Anche la provincia di Salerno si prepara a celebrare la Giornata dell’Unità Nazionale e delle Forze Armate. Istituita nel 1919 per commemorare la vittoria italiana nella prima guerra mondiale, è festeggiata ogni 4 novembre, data dell'entrata in vigore dell' armistizio di Villa Giusti. È prassi che il presidente della Repubblica e il Ministro della Difesa inviino all'esercito, il giorno della celebrazione, un messaggio di auguri e di riconoscenza a nome del Paese.

Le iniziative

Salerno

Nel capoluogo, anche se non c'è ancora una nota ufficiale, le celebrazioni si dovrebbero svolgere, come ogni anno, nella centralissima Piazza Amendola.

Pontecagnano

Due gli appuntamenti nel comune dei picentini. Ad organizzarle l’Amministrazione guidata dal sindaco Ernesto Sica insieme all’associazione nazionale combattenti e reduci di Faiano sezione “A. Castelluccio”, presieduta dall’insegnante Anna Francese, e al comitato di coordinamento territoriale associazioni militari in congedo, simpatizzanti, operatori di Polizia e Servizi, presieduto dall’avvocato Adriano Ciancio. Le iniziative, inoltre, vantano la collaborazione dell’Associazione Amici del Tricolore, del Museum of Operation Avalanche e dell’Associazione storico culturale “Avalanche 1943”. Prima tappa domenica 5 novembre. Alle ore 10 onore ai caduti al sacrario militare del cimitero comunale. Alle ore 11 santa messa nella chiesa Maria SS Immacolata presieduta da Don Antonio Pisani. A seguire corteo fino a Piazza Sabbato dove si terranno la cerimonia dell’alzabandiera, l’omaggio al monumento ai caduti e gli interventi del primo cittadino e del professore Antonio Landi, consigliere nazionale e presidente provinciale Ancr Salerno. Domenica 12 novembre, invece, si svolgerà la tradizionale manifestazione a Faiano con le rappresentanze delle Forze Armate. Arrivo della Fanfara Bersaglieri di Eboli “Gen. Antonio Scrimieri” e sfilata degli alunni dell’Istituto Comprensivo “A. Moscati” sono previsti per le ore 8.30. Alle 9.45, quindi, arrivo delle autorità presso il monumento di piazza Garibaldi. Alle ore 10 alzabandiera, onore ai caduti e interventi. Alle 11.45 onore al milite ignoto presso la lapide di piazza San Benedetto.

Eboli

Domani mattina alle ore 11 in Piazza della Repubblica. Alla presenza di autorità civili, militari e religiose don Michele Marra procederà alla benedizione del Tricolore che sarà poi agganciato all’alzabandiera da poco installato accanto al monumento. Nelle scorse settimane il monumento ai caduti ha subito un importante intervento di restyling ed è stato predisposto anche un nuovo sistema di pubblica illuminazione per restituire dignità ad un luogo molto caro agli ebolitani.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Amalfi

Cerimonia in piazza Municipio ad Amalfi Alle 12 di domani ci sarà la solenne posa di una corona d'alloro ai caduti, ai piedi del monumento alla memoria che si erge nello spiazzo della residenza municipale. La reposizione del serto d'onore avverrà alla presenza di autorità civili e militari, che tributeranno i giusti onori a quanti hanno versato il loro sangue per l'Unità Nazionale dell'Italia e renderanno omaggio alle Forze Armate Le celebrazioni civili per il 4 novembre ad Amalfi sono state ripristinate per una precisa volontà dell'amministrazione guidata dal sindaco Daniele Milano, ed affidate all'organizzazione dell'assessore a Cultura e Beni Culturali, Eventi e Tradizioni Enza Cobalto. “La volontà – fanno sapere dal Comune - è quella di sottolineare i valori di unità nazionale, indipendenza e democrazia che la Giornata dell'Unità Nazionale e delle Forze Armate celebra, lasciandoli in vivo ricordo nell'animo dei cittadini, che sono tutti invitati a partecipare alla manifestazione, per commemorare assieme i padri che ci hanno lasciato in pegno un'Italia unita e libera e per rendere i giusti onori ai loro figli in divisa, che oggi servono la Patria animati dagli stessi alti ideali”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Muore folgorata in casa, la difesa dell'elettricista: "Indagate tutti i familiari"

  • Coronavirus, 27 nuovi contagi in Campania: il bollettino

  • Covid-19: 5 nuovi contagi in Campania, i dati del bollettino

  • Incidente mortale nella notte, Cava: giovane centauro perde la vita

  • Covid-19, De Luca: "In Campania fatto miracolo". E annuncia: "Vaccino contro tumore"

  • Caso sospetto di Covid-19 a Salerno, medico del 118 in isolamento

Torna su
SalernoToday è in caricamento