menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Giornata della Memoria

Giornata della Memoria

Giornata della Memoria: tante iniziative in città per non dimenticare le vittime

Innumerevoli, le iniziative dedicate al Giorno della Memoria. Tra le tante, l'esposizione, presso il Museo dello Sbarco, di uno dei vagoni di deportazione nazisti

Anche Salerno celebra la Giornata della Memoria, il 27 gennaio, per non dimenticare l'Olocausto, genocidio degli ebrei che ha lasciato all'intera umanità una macchia indelebile. Tante, le iniziative per non dimenticare le vittime dello sterminio nazista. Per iniziare, le associazioni Daltrocanto, Art.Tre, Senza Periferie, Arcigay Marcella di Folco ed Aned, presso il bar Libreria Verdi propongono di visitare la mostra fotografica “I ragazzi ebrei di Villa Emma” , mentre nello Spazio Ribush Art.Tre, nel vicolo San Bonosio, i “Disegni e poesie dei bambini di Terezìn”, promettente esposizione realizzata dai più piccoli.

Volgendo lo sguardo verso la zona orientale, poi, presso il circolo Arci Mubmle Rumble di via Loria, a partire dalle ore 17, la proiezione de "Il Pianista", tratto dal romanzo autobiografico omonimo di  Szpilman, cui seguirà il dibattito "Israele, da oppressi ad oppressori. Free Palestine". "Racconteremo il ponte decennale tra le resistenze di un tempo e quelle dei tempi moderni - annunciano gli organizzatori dell'iniziativa - Storie di oppressioni e battaglie saranno rivissute tramite le parole di testimoni diretti di ciò che è stato, ciò che continua ad essere e ciò che speriamo possa finire un giorno". A chiudere il tutto, musica live con l'Unione degli Studenti.

Intanto, questa mattina, presso l’Ateneo di Fisciano si è tenuto il convegno  “38-45, l’industria di Caino. Dov’era Dio?”, cui ha preso parte la vedova di Shlomo Venezia, l’ex deportato ad Auschwitz, scomparso lo scorso ottobre. Domani, a seguire, presso il Museo dello Sbarco di Salerno, verrà esposto uno dei vagoni usati dai nazisti per deportare gli ebrei nei campi di concentramento. Brividi, dunque, attendono i visitatori che osserveranno lo stretto vagone diretto ad Auschwitz che trasportava, come merce da macello, decine e decine di deportati.

Presso l'Archivio di Stato, intanto, l’associazione Coordinamento Solidarietà e Cooperazione, proprio in occasione della Giornata della Memoria, promuove un incontro rivolto in particolare al mondo della scuola, con la presentazione del libro "16/10/1943 Li hanno portati via". "Tale scelta non è casuale perché avviene a 70 dalla razzia e dalla deportazione dal ghetto di Roma di 1250 persone fra cui oltre 200 bambini presenti nel libro con le loro schede informative e spesso con le loro foto", spiegano gli organizzatori che annunciano anche la mostra realizzata dall’associazione Figli della Shoah “L’Infanzia rubata” che ripercorre  la negazione dei diritti dei bambini ebrei durante gli anni della persecuzione. E, per finire, il concerto delle voci bianche presso il Teatro Verdi di Salerno. Per ulteriori informazioni: associazionememorie@gmail.com  

 


-

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Razzo cinese, tra le traiettorie anche la Campania: "Restate a casa"

Salute

Moderna e Pfizer: ecco cosa cambia da lunedì

Salute

Open day per Pfizer a Roccadaspide e per Moderna a Cava: le date

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento