Cronaca

Giornata mondiale del rifugiato, l'iniziativa dell'Arci

"Memorie in gioco" è l'iniziativa programmata dall'Arci Salerno per giovedì 20 giugno: dalle 16 e 30 dibattiti, giochi e un buffet etnico nella sede dell'associazione

Una precedente edizione

"Memorie in gioco" è l'iniziativa programmata dall'Arci Salerno per giovedì 20 giugno, in occasione della Giornata mondiale del rifugiato. Presso la sede in via Porta Catena, alle 16 e 30, avrà luogo l'iniziativa dedicata al tema dell'asilo politico e della protezione internazionale. Il programma della serata è stato realizzato in collaborazione con i rifugiati e i richiedenti asilo ospitati a Salerno nell’ambito del progetto S.P.R.A.R. promosso dal comune e attuato dall’Arci.

In programma Giochi da tutto il mondo per i bambini, dibattiti, proiezioni e un buffet etnico con alcune specialità gastronomiche dei vari paesi d’origine, a cura degli stessi rifugiati politici ospitati a Salerno. Alle 16 e 30, per l'apertura della manifestazione, i rifiugiati ospitati a Salerno presenteranno ai bambini della città i giochi tipici dei loro paesi d'origine, un modo per diffondere le varie culture attraverso lo strumento ludico. Alle 18 e 30 avrà luogo il dibattito “L’Accoglienza al di là dell’emergenza: il progetto S.P.R.A.R. di Salerno”, con la partecipazione dell’assessore comunale alle Politiche sociali Nino Savastano; il dibattito sarà l'occasione per fare il punto sull’esperienza salernitana nell’ambito dell’accoglienza dei rifugiati politici. Alle 19, in collaborazione con il “Salerno Doc Festival”, la proiezione del documentario “Palestina per principianti”; interverranno, tra gli altri, il regista Francesco Merini e il direttore artistico del Festival Franco Cappuccio. Alle 20 e 30, in collaborazione con Chef for Passion, il buffet etnico. Per informazioni sull'iniziativa 089.254790 o arcisalerno@tiscali.it.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Giornata mondiale del rifugiato, l'iniziativa dell'Arci

SalernoToday è in caricamento