menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Shoah: Salerno oggi celebra la Giornata della Memoria, ecco le iniziative

Iannone: "Oggi è il Giorno della Memoria sulla Shoah. Nazismo, Comunismo ed altri totalitarismi hanno prodotto tragedie infinite per l'Umanità"

Incontri, manifestazioni e commemorazioni: in tutta Italia oggi si celebra la Giornata della Memoria. Sono trascorsi 69 anni, da quando furono abbattuti i cancelli del campo di concentramento di Auschwitz, uno dei simboli dell’orrore dell’odio xenofobo nazifascista.

"Oggi è il Giorno della Memoria sulla Shoah. Nazismo, Comunismo ed altri totalitarismi hanno prodotto tragedie infinite per l'Umanità. Ricordiamole tutte per trasmettere alle nuove generazioni una memoria condivisa che si opponga ad ogni forma di prevaricazione e violenza", ha osservato il presidente della Provincia, Antonio Iannone.

“Oggi più che mai è necessario dare valore al Giorno della Memoria – sottolinea Maria Di Serio, segretaria generale Cgil Salerno – perché ciò che è stato non può essere dimenticato e soprattutto perché non possiamo rischiare che quanto si è tragicamente consumato si verifichi di nuovo. Il mondo di oggi è pieno di contraddizioni e di pericoli: se da un lato, soprattutto grazie alle nuove tecnologie, le barriere fisiche sembrano essere state superate, dall’altro permangono e, forse, si acuiscono barriere mentali che, sempre più spesso, tendono a farci vedere nel diverso, nell’altro da noi, un pericolo e non una straordinaria opportunità di accrescimento culturale ed etico. La strage di milioni di ebrei, omosessuali, zingari, disabili che si consumò nel periodo di potere nazifascista deve essere per tutti un monito ed uno sprone a continuare nella lotta per la salvaguardia dei diritti e della dignità di tutti gli esseri umani”.

In città, dunque, numerose le iniziative per non dimenticare. Per iniziare alle ore 12, presso il Palazzo del Governo, la cerimonia commemorativa per il Giorno della Memoria, per ricordare la tragedia della Shoah, con la partecipazione di autorità civili e militari, nonchè  associazioni combattentistiche e d'arma. Protagonista, una rappresentanza della Consulta degli Studenti e la consegna di 4 Medaglie d'Onore conferite dal Presidente della Repubblica a cittadini reduci dai lager.

Fitto, a seguire, il  programma di iniziative messe in campo da Comune di Salerno, Università di Salerno, Museo dello Sbarco e Memoriae, Moa Eboli, Museo Palatucci Campagna, Anpi, Arcigay e Studio Apollonia. In particolare, questa mattina, a cura del Museo dello Sbarco e Salerno Capitale, dopo la proiezione in prima nazionale del film-documentario di Cristian Calabretta su Ferramonti di Tarsia, la testimonianza di Roberto Piperno ed i racconti dei soprusi e i maltrattamenti subìti (a cura di Linea Rosa Spazio Donna), anche l'intervento della figlia di Domenico Noviello, l'imprenditore coraggioso ucciso per aver denunciato i camorristi della Terra dei Fuochi. Alle ore 11:40, quindi, la cerimonia di consegna per la prima volta a Salerno delle Stelle di David a cura di Memoriae. La manifestazione si trasferisce successivamente al Museo dello Sbarco e Salerno Capitale, in via Generale Clark 5, dove alle 18, in programma c'è un omaggio al vagone utilizzato per il trasporto degli ebrei italiani ad Auschwitz e alle 18:15, il concerto dell'Orchestra del Conservatorio "Martucci", per concludere, alle 18:45, il film "Notte e Nebbia" di Alain Resnais.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Campania verso la zona "arancione", ecco cosa cambia

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento