menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Si avvicina troppo alla stufa e divampa un incendio: madre e figlia ustionate

Tragedia sfiorata, ieri sera, all'interno di un'abitazione situata nel centro storico di Giungano. Tempestivo l'intervento del sindaco, dei vigili urbani e di diversi volontari

Tragedia sfiorata, martedì sera, a Giungano, dov’è divampato un incendio all’interno di un’abitazione situata nel centro storico. Due donne, madre (93 anni) e figlia (65 anni), hanno rischiato di morire.

I soccorsi

Secondo una prima ricostruzione sembra che la 93enne, seduta su una poltrona, si sarebbe avvicinata troppo alla stufa che aveva precedentemente acceso per riscaldarsi. E che, improvvisamente, è stata avvolta dalle fiamme che hanno danneggiato anche parti della cucina. A dare l’allarme è stata la figlia che ha telefonato al sindaco Giuseppe Orlotti, il quale ha allertato subito i vigili urbani che, in poco tempo, hanno preso gli estintori presenti negli uffici del Comune per domare il rogo e trarre in salvo le due donne. Per fare irruzione all’interno dell’abitazione è stato necessario sfondare la porta d’ingresso. Madre e figlia sono state trasportate da un’ambulanza del 118 all’ospedale di Eboli perché intossicate dal fumo e leggermente ustionate dal fuoco.  

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Vendita e Affitto

Bonus affitto 2021: come ottenerlo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento