menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Affidamento diretto di un appalto, a giudizio il vicesindaco di Giungano

Finiscono a giudizio, a vario titolo, anche altre quattro persone (ex Rup, direttore dei lavori, titolare dell’impresa esecutrice e un tecnico comunale)

Il vicesindaco di Giungano Francesco Russomando è stato rinviato a giudizio dal Gip del tribunale di Salerno. E’ accusato di abuso d’ufficio per una vicenda che risale a quattro anni fa, quando era responsabile del servizio tecnico del Municipio per la quiescenza di un funzionario. Finiscono a giudizio, a vario titolo, anche altre quattro persone (ex Rup, direttore dei lavori, titolare dell’impresa esecutrice e un tecnico comunale). 

La vicenda 

Nel mirino della Procura - riporta Infocilento - i lavori relativi alla sistemazione di via Piana per complessivi 600mila, che sarebbero stati assegnati all’imprese, già esecutrice del primo lotto, con affidamento diretto, in violazione al Codice degli Appalti. Russomando, che ha sempre dichiarato la sua innocenza, aveva anche annunciato le sue dimissioni, ma il sindaco e gli altri componenti della maggioranza gli hanno riconfermato la fiducia. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Vendita e Affitto

Bonus affitto 2021: come ottenerlo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento