Agropoli: gufo ucciso "per sbaglio" o "per gioco", la denuncia dell'Enpa

Dopo essere stato soccorso da alcuni volontari, il rapace ha immediatamente ricevuto le prime cure dai veterinari della clinica Ivet Cilento. Le radiografie hanno mostrato che era stato colpito da un proiettile

Episodio increscioso ad Agropoli. L'Enpa, infatti, era stata allertata da una donna che aveva avvistato un Gufo comune fuori casa: dopo essere stato soccorso da alcuni volontari, il rapace ha immediatamente ricevuto le prime cure dai veterinari della clinica Ivet Cilento. Le radiografie hanno mostrato che era stato colpito da un proiettile. Dopo circa 1 ora e mezza, il gufo è morto.

Il racconto

"Ho portato comunque il Gufo al Cras affinché venga fuori questa storia. - ci racconta un volontario-  Un cacciatore ha sparato ad un rapace notturno particolarmente protetto, per gioco o per sbaglio: questa è la caccia oggi, i più fortunati muoiono sul colpo, gli sfortunati che vengono solo feriti possono avere un ultimo pizzico di fortuna, se trovano un posto abitato da buoni cittadini che lo segnalano. Altrimenti sono destinati ad una morte lenta e crudele", ha concluso l'animalista dell'Enpa. Tanta amarezza.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La strage del Covid-19: muore nella notte 33enne incinta, Nocera piange Veronica

  • Nuovo Dpcm 3-4 dicembre: cosa cambierà, le anticipazioni

  • In arrivo nubifragi in Campania: le previsioni meteo per Salerno e provincia

  • Beccato alla guida senza mascherina: multato conducente in autostrada

  • Ospedale di Scafati, parla un paziente Covid: "Miracoli fatti in Campania? Qui mancano i caschi"

  • Lutto a Buonabitacolo: muore a 35 anni l'Appuntato Scelto Luca Ferraiuolo

Torna su
SalernoToday è in caricamento