Il Prefetto di Salerno Pantalone: il 2013 un anno difficile

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di SalernoToday

Inoltre espone che "Occorre continuare ad avere fiducia nelle istituzioni.

Lo Stato c'è e non abbandona i propri cittadini".
"Ben conosco le tante tematiche che affliggono la provincia di Salerno; innanzitutto il lavoro. Siamo impegnati nel seguire le tante vertenze aperte, penso ai forestali, ma anche le vicende legate alla sanità ed al mondo della scuola.

Il nostro è un lavoro innanzitutto di ascolto. Di tutto ciò che accade sul nostro territorio informiamo costantemente il Governo attraverso l'interazione con il Ministero degli Interni.

Credo che in questo momento così delicato necessiti non perdere la fiducia nella istituzioni e nello Stato.

Infine il Prefetto si augura e spera che il 2014 sia un anno più sereno e di consapevolezza per tutti.
Dal Cav. Attilio De Lisa di Sanza (Sa) stupefatto dalle parole della prima donna prefetto di Salerno e con elogi e stima.

Torna su
SalernoToday è in caricamento