menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto archivio

Foto archivio

Immigrato tenta di aggredire il titolare di un centro di accoglienza: tensione

A finire in manette un 32enne, originario del Gambia, con problemi di alcolismo. Fortunatamente l'intervento di altri connazionali ha impedito che una lite si trasformasse in tragedia

Attimi di tensione in un centro di accoglienza di Capaccio dove un immigrato del Gambia, di 32 anni, ha aggredito con un coltello il responsabile della struttura, che, era intervenuto per sedare una lite tra l’uomo e altri connazionali. Al centro della discussione il trasferimento di quest’ultimo di un Centro di Napoli che assiste persone con problemi di alcolismo. Una decisione che ha scatenato l’ira del 32enne che, a quel punto, ha preso in mano un coltello scagliandosi contro l'uomo. Ma fortutanmente gli altri presenti sono riusciti a fermarlo prima che la situazione precipitasse. 

Sul posto sono intervenuti i carabinieri che hanno subito arrestato il gambiano. Questa mattina si è tenuto il processo per direttissima e la convalida dell'arresto con obbligo di presentazione presso la polizia giudiziaria di San Giorgio a Cremano. 
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Segnalazioni

Degrado a Salerno: persone rovistano di notte nei rifiuti, la denuncia

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento