rotate-mobile
Sabato, 21 Maggio 2022
Cronaca Camerota

Marina di Camerota, sequestrato immobile abusivo in località Castello

Le Fiamme Gialle hanno sequestrato un immobile abusivo di oltre 200 m², sviluppato su due livelli, per un valore di 300 mila euro. Deferito all'Autorità Giudiziaria il committente dei lavori

Sequestrata un'unità immobiliare abusiva di oltre 200 m²  per un valore di 300 mila euro, in località Castello, frazione di Marina. I militari della Guardia di Finanza di Camerota, infatti, nell'ambito dei controlli per la tutela del territorio, hanno scoperto che la denuncia d'inizio d'attività (Dia) non era valida sotto l'aspetto urbanistico ed era priva del parere favorevole della Soprintendenza per i Beni Ambientali per l'esecuzione dei lavori.

Tali irregolarità, dunque, si traducono in abusi edilizi che risultano, per giunta, perpetrati all’interno di un'area sottoposta a vincolo paesaggistico, nonché a vincolo idrogeologico, all'interno del Parco Nazionale del Cilento e Vallo di Diano, in zona R.U.A. - Recupero Urbanistico-Edilizio e Restauro Paesistico-Ambientale” del piano vigente in materia. Deferito all'Autorità Giudiziaria, quindi, il proprietario e committente dei lavori, B.S., originario di Salerno che, per la locazione dell'unità immobiliare, dovrà rispondere anche di deturpamento e danneggiamento ambientale.

 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Marina di Camerota, sequestrato immobile abusivo in località Castello

SalernoToday è in caricamento