menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto di Antonio Capuano

Foto di Antonio Capuano

Stazione Marittima: taglio del nastro sotto la pioggia con De Luca e Napoli

Una folata di vento ha fatto cadere le bandiere istituzionali alle spalle del sindaco Napoli che ha ironizzato: "Non si può dire che abbiamo il vento in poppa". De Luca annuncia: "Potremo ospitare tre navi da crociera alla volta, con migliaia di turisti"

Inaugurazione tra vento e pioggia, per la stazione marittima di Salerno. Dopo il battesimo a sorpresa del premier Renzi di domenica, infatti, al via oggi il taglio del nastro dell'opera progettata dalla compianta Zaha Hadid, alla presenza del Governatore della Campania, Vincenzo De Luca e del sindaco Vincenzo Napoli. Boom di presenze, nonostante il maltempo, per visitare la suggestiva stazione.

Una folata di vento ha fatto cadere le bandiere istituzionali alle spalle del sindaco Napoli che ha ironizzato: "Non si può dire che abbiamo il vento in poppa". Lo stesso sindaco, poi, ha aggiunto: "Splendido monumento di modernità che sarà sulla stampa nazionale e internazionale e che coronerá il fronte di mare. Un impianto funzionale e utile che prefigura la città turistica del futuro". E il presidente De Luca ha osservato: "Il vento di oggi serve per far decollare la Campania e l'Italia. Arriva a conclusione un'opera simbolo dell'Italia nel mondo. Questo è quello che vogliamo. Salerno grazie anche a questa opera diventerà un grande museo a cielo aperto di architettura contemporanea.  L'obiettivo è attivare un circuito di turismo culturale che richiamerà ragazzi e ragazze da tutto il mondo. Con la piazza della Libertà che completeremo, la spiaggia Santa Teresa e l'allargamento del molo non esiste al mondo un approdo turistico più bello di quello di Salerno. Il molo si allungherá e potremo ospitare tre navi da crociera alla volta, con migliaia di turisti sul lungomare e nel centro storico".

Durante la conferenza stampa, dunque, De Luca ha spiegato: "Il futuro che abbiamo pensato per i nostri giovani, è quello della città turistica. Prima in questa zona vi era solo il cinema Diana ed era diffusa la prostituzione: i salernitani non conoscevano questa parte della città. Noi non siamo a Roma o Firenze, la nostra non è una città d'arte ma può essere una città di architettura contemporanea unica in Italia, con tutte le sue nuove opere". L'ex sindaco ha poi raccontato con orgoglio di aver incontrato un giovane proveniente da Bari, giunto a Salerno proprio per ammirare la stazione marittima. "Quello di oggi è il primo ricordo mondiale di Zaha Hadid: è un onore renderle omaggio per tutti noi". Infine, De Luca ha confidato al pubblico il suo modo di vedere la stazione marritima: "Ho immaginato la stazione marittima come un diamante su un anello che unisce piazza della Libertà con il Crescent". Infine, sorridendo ha concluso rivolgendosi al sindaco Napoli: "Nonostante le difficoltà siamo riusciti ad ottenere questo risultato: caro Enzo, comportiamoci bene".

(In collaborazione con Roberto Junior Ler)

Il PROGRAMMA DI LUNEDI' 25 APRILE. La Stazione Marittima resterà visitabile per tutta la giornata fino a sera quando sarà particolarmente bello apprezzare lo spettacolo dell’illuminazione notturna dell’opera di Zaha Hadid. Durante la visita della Stazione Marittima sarà disponibile una cartolina illustrata del capolavoro di Zaha Hadid, sulla quale chi desidera potrà far apporre uno speciale annullo filatelico predisposto per la circostanza.

La commemorazione di Zaha Hadid - Teatro Verdi/Teatro Augusteo, ore 17.30. Alle ore 17.30 il Teatro Municipale Giuseppe Verdi di Salerno ospiterà una commemorazione di Zaha Hadid con la presenza di architetti,ingegneri provenienti dall’Italia e dall’estero per rendere omaggio alla memoria di una delle più geniali protagoniste dell’architettura e dell’urbanistica contemporanea. La commemorazione ufficiale è affidata all’architetto ed urbanista Stefano Boeri. Per accontentare le tante richieste di partecipazione è stata organizzata la proiezione diretta di questo evento anche all’interno del Teatro Augusteo in via Roma, dove potranno accomodarsi coloro che non avranno trovato posto nel Teatro Verdi. Tutti gli eventi della giornata saranno trasmessi in diretta streaming sul sito ufficiale del Comune di Salerno (comune.salerno.it)
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Campania verso la zona "arancione", ecco cosa cambia

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Punta Campanella: avvistato un esemplare di balena grigia

  • social

    Laureana Cilento, consiglieri donano fiori alle piazze del paese

  • social

    Lotto tecnico, continuano le vincite: ecco i nuovi numeri

Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento