rotate-mobile
Domenica, 29 Maggio 2022
Cronaca

Inaugurazione nuova sede associazione Stella Maris

Nota stampa della capitaneria di Porto - guardia costiera di Salerno

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di SalernoToday

Mercoledì 21 marzo, alle ore 11.00, in via Molo Manfredi, si terrà l’inaugurazione della nuova sede dell’Associazione “Stella Maris” di Salerno.

L’associazione, operante nel settore dell’assistenza sociale e spirituale ai marittimi, è inserita a pieno titolo nel Comitato territoriale del Welfare della Gente di Mare del porto di Salerno, presieduto dal Comandante della Capitaneria di porto, la cui ultima riunione si è tenuta in data odierna. Alla stessa hanno preso parte i rappresentanti delle varie Autorità/Società coinvolte, tra cui Presidente dell’Autorità Portuale di Salerno, On. Andrea ANNUNZIATA, l’Assessore Provinciale alle Politiche Sociali della Provincia di Salerno, dr. Sebastiano ODIERNA, il Presidente dell’Associazione Stella Maris di Salerno, dott. Giuseppe CAMORANI, il Presidente della S.C.T., dott. Agostino GALLOZZI, il Dott. Domenico DELLA PORTA dell’ASL SA2.

Il Comitato territoriale del welfare per la gente di mare del porto di Salerno è sorto ufficialmente il 12 settembre 2008 con lo scopo di favorire, sulla scorta di apposite indicazioni internazionali, l’opera di accoglienza dei marittimi che transitano nei porti.

Questa opera è svolta in forma volontaria e senza discriminazione etnica, politica, religiosa, economica o culturale.

La presenza di diversi soggetti operanti a vario titolo all’interno del porto ha necessariamente creato l’esigenza di costruire una “rete” di accoglienza formata da tutti i soggetti del cluster marittimo. I Comitati di Welfare Marittimo in porto sono un segno concreto di una “nuova attenzione”, un segno tangibile di un impegno per un’accoglienza rispettosa della dignità degli oltre 5 milioni di marittimi che transitano nei porti italiani ogni anno. Andare per mare per lavoro significa soffrire i più profondi disagi del migrante, comporta trascorrere anni della propria esistenza in un ambiente separato dalla terra ferma, lontano dagli affetti e dalla famiglia. Si tratta quindi di offrire un ascolto attento, un aiuto a risolvere problematiche, da quelle spicciole a quelle che si determinano a seguito di un abbandono della nave da parte dell’armatore o a quelle derivanti da un sequestro giudiziario.

L’inaugurazione della nuova sede dell’Associazione Stella Maris nel porto di Salerno, cui presenzierà S.E. Monsignor Luigi MORETTI, Arcivescovo di Salerno, da quindi maggior risalto a questo impegno, condiviso da tutti i soggetti coinvolti, a far si, come recita lo slogan del sodalizio stesso, che il marittimo possa sentirsi “a casa lontano da casa”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Inaugurazione nuova sede associazione Stella Maris

SalernoToday è in caricamento