menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Un momento dell'inaugurazione

Un momento dell'inaugurazione

Mariconda, inaugurata la lapide in ricordo delle vittime dell'alluvione

Il sindaco De Luca: "Oggi abbiamo ricordato il dolore di quegli anni e misurato il grande cammino fatto dalla nostra città nel corso di questi ultimi sessant'anni"

E’ stata inaugurata, alla presenza del sindaco Vincenzo De Luca, la lapide commemorativa, collocata in via Mauri a Mariconda, in onore delle vittime dell'alluvione del 1954, che costrinse molte famiglie residenti a Canalone e nel centro storico di Salerno a trasferirsi nella zona orientale del capoluogo. Il legame tra il centro storico e Mariconda è ancora molto forte. Ed è per questo motivo alcuni residenti hanno deciso di dar vita ad una testimonianza ben visibile per ricordare le vittime di quella tragedia.

L’opera, collocata a pochi metri dalla rotatoria del Parco Arbostella, è stata benedetta  dal parroco del quartiere ed inaugurata dal primo cittadino: “Io credo che questi ricordi, anche semplici, contribuiscano a consolidare la storia della nostra città fatta di memorie tragiche e di ricordi positivi. Oggi – ha spiegato De Luca - abbiamo ricordato il dolore di quegli anni e misurato il grande cammino fatto dalla nostra città nel corso di questi ultimi sessant’anni”.

Presenti all'iniziativa tantissime persone, tra cui anche coloro che all'epoca era soltanto dei bambini.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Campania verso la zona "arancione", ecco cosa cambia

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento