menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Un momento delle inaugurazioni

Un momento delle inaugurazioni

Inaugurati il primo lotto "Oasi Urbana" a Brignano e i campi estivi nei quartieri

De Luca, insieme all'assessore comunale alle Politiche Sociali, Nino Savastano, ha visitato strutture e servizi in alcuni quartieri del capoluogo incontrando i cittadini

Taglio del nastro, per il Comparto CR08 che si colloca sulle colline di Brignano affacciandosi sul caratteristico laghetto del futuro Parco Naturalistico ex D’Agostino.  Il lotto residenziale di via Compra, orientato architettonicamente verso l’eccezionale veduta del golfo di Salerno che si gode dalle colline, s’integra urbanisticamente con il più ampio progetto di riqualificazione della vecchia area industriale della ex fabbrica di ceramica salernitana. Un'“oasi urbana”, dunque, in cui i moderni confort e standard abitativi si sposano con i valori paesaggistici dell’area. Aree attrezzate a spazi e verde pubblico  sono state pensate per svolgere un ruolo di cerniera tra la nuova edificazione e le situazioni preesistenti: verso via Brignano il nuovo parco pubblico si fonde con il campetto di calcio preesistente mentre, a monte, verso il vecchio borghetto di Casa dei Pazzi, sono stati realizzati gli orti urbani. "Salerno è una delle poche realtà in cui non è paralizzata la vita ammnistrativa - ha osservato il sindaco e Vice Ministro Vincenzo De Luca - Questo intervento è un mirabile esempio di dinamismo economico, capacità imprenditoriale e qualità urbanistica. La tipologia di appartamenti e l'intero complesso sono davvero eccezionali".

"A breve riappalteremo finalmente il Parco D'Agostino, che prevede non solo la realizzazione di una meravigliosa oasi naturalistica, ma anche di una strada di collegamento con l'uscita della tangenziale al Rione Petrosino - ha aggiunto il Primo cittadino - Ci vorrà del tempo, certo, ma questo è il progetto urbanistico al quale lavoreremo. E questo incrementerà ulteriormente il valore di questo splendido complesso".

Intanto, tripla inaugurazione, in città, per l'estate salernitana. Lo stesso De Luca insieme all'assessore comunale alle Politiche Sociali, Nino Savastano ha visitato strutture e servizi in alcuni quartieri del capoluogo incontrando i cittadini. A Cappelle, per iniziare, al via il Campo Estivo “L’Isola che non c’è”, che per i mesi più caldi accoglierà quotidianamente centinaia di bambini per giochi, sport, momenti di aggregazione.  "Siamo orgogliosi di questa splendida struttura, che farebbe invidia a una città dell'Emilia, e di riconfermare in questa struttura le attività estive per i bambini del quartiere - ha detto De Luca - Ogni famiglia sa come la vita sia diventata difficile nel nostro paese. Eppure noi riusciamo a difendere i servizi essenziali e le politiche di sostegno alla famiglia come nessuna altra città, in particolare al Sud. Reggiamo da soli, senza sostegno da parte di nessuna istituzione, con l'obiettivo di non perdere, anche in questo momento di crisi, uno dei caratteri essenziali della nostra città e della nostra amministrazione: la solidarietà

"A ottobre-novembre - ha annunciato il Vice Ministro - riprenderanno i lavori alla ex MCM, dove, come noto, c’è stato un contenzioso tra privati e impresa: un altro progetto destinato a mutare radicalmente il volto di questa zona della città". Parte, intanto, anche la balneazione estiva organizzata dall’Associazione Il Verde Pino per anziani, disabili, minori accompagnati e famiglie in difficoltà. Nella stessa struttura si svolgeranno anche le attività ludiche e sociali dell’Associazione Nuova Gioventù che aggrega gli anziani.  "Abbiamo mantenuto la parola  investendo quarantamila euro per il centro polifunzionale e la spiaggia che a Mercatello permetteranno lo svolgimento di attività ludiche, sociali, balneari. Il centro sarà aperto tutto l’anno e diventerà un punto di aggregazione per il quartiere", incalza il Primo cittadino. Presso il Parco del Galiziano, infine, per tutta l’estate la Cooperativa Lavoro Vero organizzerà giochi, serate a tema, degustazioni, spettacoli. "Vi chiedo sempre di continuare ad aiutarci per mantenere il verde e l’arredo urbano. Ogni cosa si è fatta oggi più difficile e non possiamo sprecare risorse per riparare i danni. Grazie ai volontari ed alle associazioni che ci aiuteranno ad animare le serate con manifestazioni ed eventi", ha concluso De Luca.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Cronaca

Salerno: San Matteo ed il Miracolo della Manna

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento