menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
L'inaugurazione (foto Massimo Pica)

L'inaugurazione (foto Massimo Pica)

Taglio del nastro per la spiaggia di Santa Teresa con De Luca e Napoli

De Luca: "Già immagino qualche cretino che viene qui con il motorino: se lo fa, buttatelo a mare". Boom di curiosi per l'inaugurazione

E' stata inaugurata questa mattina la nuova spiaggia di Santa Teresa, alla presenza del presidente della Regione, Vincenzo De Luca e del sindaco di Salerno, Vincenzo Napoli. Boom di presenze per il taglio del nastro dell'arenile del centro cittadino che è stato riqualificato grazie alla realizzazione di un piano in legno che dal lungomare degrada verso la spiaggia, di un sistema di fiori e piante e di un nuovo impianto di illuminazione.  "Abbiamo realizzato un gioiellino, rispettatelo- ha esordito De Luca - Già immagino qualche cretino che viene qui con il motorino: se lo fa, buttatelo a mare", ha poi ironizzato.

"E' uno splendido progetto - incalza il Sindaco di Salerno, Vincenzo Napoli - un perfetto dialogo tra l'artificio del legno e la natura della spiaggia. Il centro storico di Salerno riconquista il rapporto con il mare e lo con una straordinaria semplicità di linee progettuali. Questo intervento fa parte di un più ampio progetto di riqualificazione, che comprende Piazza della Libertà, il Crescent, la Stazione Marittima, il nuovo Teatro Diana: un distretto estetico che sarà un polo di attrazione turistica di assoluta eccellenza". A completare la giornata di festa, a partire dalle ore 19 e fino alle 24 circa, si alterneranno esibizioni canore e di ballo ed animazioni per i più piccoli. Ad allietare ulteriormente la serata, intorno alle ore 22, anche uno spettacolo del comico Angelo Di Gennaro.

Dettagli dei lavori:

L’impostazione progettuale tiene conto delle geometrie del Lungomare e di Piazza della Libertà integrandole per creare continuità tra i due spazi urbani. La scelta formale, lineare e misurata, apre il Lungomare al mare attraverso un percorso che degrada verso la spiaggia. Si passa dal Lungomare alla spiaggia senza gradini o ostacoli, le rampe e le gradonate diventano un’unica, piacevole e dolce passeggiata verso il mare con una lieve pendenza del 2,5 %. La larghezza delle gradonate consente che queste possano servire oltre che da seduta anche da solarium. Il piano continuo di 1.600 mq è realizzato con doghe di teak di 6 cm. di spessore. La carpenteria metallica è in acciaio inox AISI 304/316. La struttura portante è in legno azobè ed è costituita da pilastri 20x20 cm, travi 20x20 e magatelli 60x40 mm. Tutto il legno è trattato con vernice ignifuga e antigraffitaggio. Le finiture, sotto-gradini e piastre a protezione delle palme, sono realizzate in acciaio COR-TEN. Le ringhiere sono realizzate in acciaio AISI 316 lucido. A servizio della spiaggia, cestini porta rifiuti, docce, una fontana, contenitori carrellati per la raccolta differenziata ecc. Il sistema del verde è costituito da n. 18 Washingtonia sistemate a colonnato e da un sistema di fiori e piante ad est ed a ovest dell’impalcato. Importo lavori a base di gara € 2.100.000. L’intervento prevede, infine, a completamento, una rete WI-FI libera, un totem multimediale, un sistema di video sorveglianza e la fornitura di un impianto completo di beach-soccer e beach-volley con relativo impianto mobile di illuminazione per manifestazioni sportive in notturno. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento