Incendi nel Cilento, a fuoco ettari di macchia mediterranea

Ancora fiamme, purtroppo, nel territorio cilentano: nella giornata di Ferragosto paura a Laurito, dove il fuoco ha lambito per ore il centro abitato. Nessun ferito

Immagine di repertorio

E' stato purtroppo un vero e proprio Ferragosto di fuoco nel Parco Nazionale del Cilento, vallo di Diano e degli Alburni: numerosi infatti gli incendi che nella giornata di ieri hanno devastato ettari di macchia mediterranea. A Laurito le fiamme hanno per ore lambito il centro abitato prima di essere domate grazie all'intervento di un Canadair e di un elicottero della guardia forestale, mentre a terra lavoravano guardia forestale e comunità montana. Numerosi i focolai anche tra i comuni di Agropoli e Castellabate: in fumo decine di ettari di macchia mediterranea. Anche qui, oltre alle squadre a terra, è stato necessario l'intervento dei Canadair e degli elicotteri della guardia forestale.

Fiamme anche sulle colline salernitane, nei pressi della zona di San Leonardo: anche in questo caso è stato necessario l'intervento di un elicottero della guardia forestale. Fortunatamente non si hanno segnalazioni di feriti o intossicati. In precedenza le fiamme avevano mandato in fumo ettari di macchia mediterranea sempre nel Cilento. Nei giorni scorsi il presidente di Legambiente Campania Michele Buonomo aveva affermato che gli incendi sono purtroppo quasi sempre di origine dolosa.

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Riapertura dei ristoranti in Campania: la Regione pubblica il video

  • Giù dal quinto piano di casa, dramma a Nocera: muore ragazzo di 16 anni

  • Pastena, palpeggiata nelle parti intime mentre torna a casa: indagini in corso

  • Fiume Sele: dopo il lockdown, un'esplosione di colori e biodiversità

  • Rissa in pieno centro a Pontecagnano: un giovane in ospedale

  • Sparatoria in pieno centro cittadino, a Salerno: arrestato l'autore dei colpi

Torna su
SalernoToday è in caricamento