menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il sindaco Napoli

Il sindaco Napoli

Incendi a Salerno, primi sopralluoghi contro il rischio frane: "C'è una regia criminale"

Il sindaco Napoli: "Sono fatti preoccupanti che rimandano a pensieri gravi di regie malavitose per finalità al momento sconosciute o forse fin troppo chiare"

Dopo gli incendi degli ultimi giorni sul Monte Stella, sul Masso della Signora e dintorni, l’amministrazione comunale di Salerno è al lavoro per prevenire il pericolo frane e smottamenti. Questa mattina la geologa Ida Parisi e l’ingegnere Elvira Cantarella effettueranno i primi sopralluogo per verificare la tenuta dei versanti. “Perché con le prime piogge – spiega il sindaco Vincenzo Napoli - ci sarà un dilavamento delle melve sulla strada e può diventare pericoloso. Per questo dobbiamo mettere tutto in sicurezza”.

La pista dolosa

Il primo cittadino ribadisce che è in corso la caccia ai piromani: “Mi pare ci sia una regia diffusa sul territorio regionale ed oltre. Sono fatti preoccupanti che rimandano a pensieri gravi di regie malavitose per finalità al momento sconosciute o forse fin troppo chiare. La pista dolosa? E’ una deduzione logica. Vedo un sistemo a corona di inneschi contemporanei quando ci sono raffiche di vento. E allora sorge spontaneo il sospetto che sia qualcosa di doloso, di gravissimo, che fa strage del sottobosco, degli animali che popolano i nostri boschi, c’è la distruzione del sostrato”.  

Le forze in campo

Napoli conferma l’impegno della sua amministrazione: “Il Comune di Salerno sta facendo tutto il possibile. Noi abbiamo un sistema di protezione civile, abbiamo volontari delle colline di Giovi che svolgono una funzione imprescindibile monitorando il territorio con attenzione. Ma c’è una disparità di forze e una complicazione nel poter intervenire prima. Appiccare fuoco ad un bosco o alle sterpaglie non ci vuole niente: il lancio ben studiato di un innesco, di notte, e la frittata è fatta”. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento