menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Incendio alla Bimaltex di Montesano: arrestato l'imprenditore Biagio Maceri

Nel rogo scoppiato il 5 luglio del 2006 persero la vita due operaie: Giovanna Curcio, 15 anni, e Annamaria Mercadente, 49 anni. L'uomo era ricercato da tempo

Alla fine è finito in manette l’imprenditore Biagio Maceri, proprietario del materassificio Bimaltex di Montesano sulla Marcellana, nel quale il 5 luglio del 2006 scoppiò un incendio in cui persero la vita due operaie: Giovanna Curcio, 15 anni, e Annamaria Mercadente, 49 anni, che rimasero asfissiate proprio per l'esalazione dai gas tossici sprigionati dalle fiamme. Ad arrestato questa mattina all’alba sono stati i carabinieri di Salerno e Sala Consilina in un casolare di Tortora (Cosenza) riconducibile a un parente dell'imprenditore che al momento della cattura non ha opposto resistenza.


La Procura della Repubblica di Lagonegro aveva emesso nei suoi confronti un ordine di carcerazione per scontare una condanna definitiva a otto anni di reclusione.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Segnalazioni

Degrado a Salerno: persone rovistano di notte nei rifiuti, la denuncia

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento