Incendi boschivi nell'Agro: arrestato il responsabile, il monitoraggio continua

I Carabinieri della forestale di Salerno, dunque, hanno dato esecuzione ad un’ordinanza di misura cautelare personale per incendio boschivo

E' stato arrestato l'incendiario di Siano. La provincia salernitana è storicamente colpita dai roghi boschivi ed in particolare in determinate zone dell’Agro Sarnese. Così, i militari della forestale hanno attivato uno specifico dispositivo di controllo modellato sull’analisi del rischio e della serialità degli eventi, prevedendo zone a maggior impatto nelle quali sono organizzati servizi di vigilanza preventiva e l’installazione di dispositivi di videosorveglianza.

Guarda>>>Il video dell'operazione

I Carabinieri della forestale di Salerno, dunque, hanno dato esecuzione ad un’ordinanza di misura cautelare personale per incendio boschivo. Le indagini, condotte dai militari del Nucleo Investigativo di Polizia Ambientale, Agroalimentare e Forestale di Salerno e della Stazione Carabinieri Forestale di Sarno, hanno fatto emergere che una serie incendi, su aree fra l’altro vincolate e protette nel comune di Sarno, sono stati appiccati a breve distanza di tempo, concentrati in località “Costa Sorrentino” a Sarno ed innescati con le stesse modalità. Le indagini tecniche hanno poi consentito di attribuire gli incendi alla stessa mano incendiaria e di accertare l’identità dell’autore.

L'arresto

Pertanto, il sostituto Procuratore della Procura di Nocera Inferiore, Anna Chiara Fasano, titolare dell’indagine, ed il Procuratore della Repubblica Antonio Centore  hanno richiesto l’emissione del provvedimento, poi accolto dal Giudice per le Indagini Preliminari presso il Tribunale di Nocera Inferiore, Luigi Levita. A finire nei guai, A.P. , già gravato da precedenti penali.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La strage del Covid-19: muore nella notte 33enne incinta, Nocera piange Veronica

  • In arrivo nubifragi in Campania: le previsioni meteo per Salerno e provincia

  • Ospedale di Scafati, parla un paziente Covid: "Miracoli fatti in Campania? Qui mancano i caschi"

  • Lutto a Buonabitacolo: muore a 35 anni l'Appuntato Scelto Luca Ferraiuolo

  • Decreto del 4 dicembre: che cosa succederà a Natale, le indiscrezioni

  • Sangue in strada: accoltellamento a Pastena, fermato un uomo

Torna su
SalernoToday è in caricamento