Cronaca

Incendio in un appartamento a Camerota: morta la 56enne rimasta ustionata

La donna si trovava in casa della suocera quando, improvvisamente, un corto circuito ha provocato le fiamme. I familiari sono ricoverati ancora in ospedale

Non ce l’ha fatta Rosa Cusati, la 56enne di Marina di Camerota che, mercoledì scorso, è rimasta coinvolta in un incendio divampato improvvisamente all’interno dell’abitazione della suocera insieme a quest’ultima, al marito e alla figlia. Anche loro rimasti ustionati dalle fiamme.

Il dramma

La donna era ricoverata al Centro Grandi Ustioni del “Cardarelli” di Napoli dove, purtroppo, è deceduta nelle ultime ore. Gli altri familiari, invece, sono ricoverati all’ospedale “San Luca” di Vallo della Lucania. Fortunatamente le loro condizioni di salute non sono gravi. Su quanto accaduto indagano i carabinieri e i vigili del fuoco. Ma sembra che a causare il rogo sia stato il corto circuito di una presa di corrente posizionata nella cucina.  

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Incendio in un appartamento a Camerota: morta la 56enne rimasta ustionata

SalernoToday è in caricamento