Cannalonga, cassetta dell'Enel va a fuoco: salvati madre e figlio

L'incendio si è sviluppato in un'abitazione situata in via Cesare Battisti. Sul posto sono giunti i vigili del fuoco

Panico, ieri, in via Cesare Battisti a Cannalonga, dove una cassetta dell’Enel è stata improvvisamente avvolta dalle fiamme che, in poco tempo, hanno avvolto anche un’abitazione, dove all’interno erano presenti una donna con suo figlio di appena due anni.

La precisazione

La E-Distribuzione, la società del gruppo Enel che gestisce le reti elettriche di media e bassa tensione, precisa che non vi è stato un incendio vero e proprio ma soltanto l’annerimento della cassetta di derivazione e del muro circostante. I tecnici dell’azienda energetica hanno ricevuto la segnalazione relativa al guasto sull’impianto  intorno alle ore 20. E l’intervento è stato immediato e sono state disposte tutte le misure necessarie per il ripristino. L’impianto è tornato regolarmente in servizio alle ore 23.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Campania, parte la zona gialla "rinforzata": ecco cosa si potrà fare (e cosa no)

  • Nuovo Dpcm e zona gialla per la Campania: ecco le nuove regole da rispettare

  • Nuovo Dpcm 15 gennaio: ecco cosa dovrebbe cambiare anche in Campania, nelle zone gialle riaprono i musei

  • In Campania il numero dei vaccinati è maggiore dei vaccini arrivati: la Regione si affretta a chiarire

  • Strada ghiacciata, incidente a catena in autostrada a Pontecagnano: quattro i feriti

  • Vaccino ad amici e parenti, indaga la Procura di Salerno: intervengono i Nas

Torna su
SalernoToday è in caricamento