rotate-mobile
Domenica, 29 Maggio 2022
Cronaca Bellizzi

Incendio in un deposito a Bellizzi, l'Arpac monitora l'inquinamento atmosferico

Il rogo ha interessato anche un capannone con pareti in muratura e copertura in ferro con lamiere, collassato per l'alta temperatura raggiunta

Nel comune di Bellizzi è stato attivato dall'Arpac il monitoraggio degli inquinanti dispersi in atmosfera a seguito dell'incendio che ieri pomeriggio ha interessato un deposito agricolo in via Olmo. Sono in funzione un campionatore per la determinazione di polveri sottili (PM10), metalli pesanti e idrocarburi policiclici aromatici (IPA) e un campionatore per la determinazione di diossine e furani, entrambi posizionati nei pressi del sito dell'incendio.

I controlli 

Ieri pomeriggio i tecnici Arpac del Dipartimento di Salerno sono intervenuti sul posto insieme a carabinieri, vigili del fuoco e polizia municipale. A un primo sopralluogo, il materiale bruciato è risultato composto da cassette e contenitori in plastica e legno. L'incendio ha interessato anche un capannone con pareti in muratura e copertura in ferro con lamiere, collassato per l'alta temperatura raggiunta.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Incendio in un deposito a Bellizzi, l'Arpac monitora l'inquinamento atmosferico

SalernoToday è in caricamento