Nuova caserma a Nocera: incendiato un mezzo della ditta che esegue i lavori, l'ira del sindaco

"È un atto scellerato che colpisce un luogo destinato a presidio di legalità – ha detto Cuofano – in questa circostanza ringraziamo l’Arma per gli sforzi che compie a difesa della sicurezza"

Foto archivio

Un episodio delinquenziale consumato in luogo simbolo di legalità dove sta nascendo la nuova Caserma dei Carabinieri di Nocera Superiore.

E' quanto ha commentato il sindaco di Nocera Superiore, Giovanni Maria Cuofano, in merito all’incendio che, nella notte, ha interessato un mezzo della ditta che sta eseguendo i lavori di realizzazione della caserma nell’area dell’ex mattatoio di via Petrosino, a Nocera Superiore. "È un atto scellerato che colpisce un luogo destinato a presidio di legalità – aggiunge Cuofano – in questa circostanza ringraziamo l’Arma per gli sforzi che compie a difesa della sicurezza ed a tutela dei cittadini. Ancora di più, abbiamo il dovere di consegnare il prima possibile la nuova struttura". Massimo riserbo sulle indagini delle forze dell'ordine.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Campania, parte la zona gialla "rinforzata": ecco cosa si potrà fare (e cosa no)

  • Angri, tonnellata di hashish nascosta sotto ponte autostrada: camionista condannato

  • Strada ghiacciata, incidente a catena in autostrada a Pontecagnano: quattro i feriti

  • In Campania il numero dei vaccinati è maggiore dei vaccini arrivati: la Regione si affretta a chiarire

  • Vaccino ad amici e parenti, indaga la Procura di Salerno: intervengono i Nas

  • Terremoto nel Salernitano, parla il sindaco di Bracigliano: "Un boato"

Torna su
SalernoToday è in caricamento